Cervia: turismo infrasettimanale in calo. Denuncia del presidente del Sib

Cervia: turismo infrasettimanale in calo. Denuncia del presidente del Sib

Cervia: turismo infrasettimanale in calo. Denuncia del presidente del Sib

CERVIA - Allarme dal presidente del Sib (Sindacato italiano balneari), Giancarlo Cappelli: anche con il sole i turisti dal lunedì al venerdì calano del 20-30%. Cappelli dà la colpa anche al "turismo rumoroso" che ha allontanato chi vedeva Cervia come una zona tranquilla. Certo è che conciliare le esigenze di tutti è complicato. Cappelli è d'accordo con il presidente degli albergatori, Terenzio Medri, nel rilevare che, nonostante sia arrivata l'estate, la situazione non si è ancora sbloccata.

 

Prima si dava la colpa al maltempo che ha flagellato la riviera in giugno. Ora servono una buona programmazione e strutture adeguate, sottolinea il presidente del Sib, per ripartire. Durante la settimana, in spiaggia le presenze sono scarse, anche perchè le famiglie possono spendere meno, questo comporta un contraccolpo anche sui consumi ed i servizi. L'analisi offerta da Cappelli è lucida e smorza i facili ottimismi. Si spera, nella seconda metà di luglio, di ripartire.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -