Cesena, 150 studenti presentano i loro videomessaggi al Comune

Cesena, 150 studenti presentano i loro videomessaggi al Comune

CESENA - I giovani cittadini si interrogano sulle prospettive future della società moderna, alla luce dei cambiamenti climatici, della crisi economica, delle nuove fonti energetiche, e lanciano proposte per confrontarsi con le istituzioni di oggi, attraverso la realizzazione di messaggi multimediali.

 

Accadrà nella mattinata di giovedì 19 maggio, a partire dalle ore 10, quando al Palazzo del Ridotto si ritroveranno oltre 150 studenti che hanno partecipato nei mesi scorsi al progetto "Io cittadino ... in transizione" e presenteranno i risultati del loro lavoro al Sindaco Paolo Lucchi, all'Assessore alla Pubblica Istruzione Elena Baredi e all'Assessore alla Sostenibilità Ambientale Lia Montalti.

 

Messo a punto e coordinato dalla cooperativa Controvento con l'obiettivo di promuovere il dialogo e la collaborazione fra le istituzioni e gli attori politici e sociali, compresi i più giovani, il progetto "Io cittadino ... in transizione" ha visto il coinvolgimento di quattro classi delle scuole medie "Via Pascoli", "San Domenico" e "Viale della Resistenza" e di due classi del Liceo Scientifico "A. Righi" e dell'Istituto Professionale "C. Macrelli" che sono stati stimolati a riflettere intorno alla questione della transizione verso una società a basso consumo di carbonio. L'attività si è articolata in varie fasi: dopo un primo laboratorio di presentazione e condivisione del progetto, le classi sono state invitate a elaborare le idee scaturite nel corso della discussione, e sulla base di esse i ragazzi hanno definito i contenuti dei messaggi che volevano indirizzare  alle autorità locali o alla cittadinanza intera. Si è passati poi alla realizzazione vera e propria,  con la registrazione audio dei testi messi a punto e la realizzazione delle fotografie che li accompagnano: ogni gruppo di lavoro ha identificato alcuni luoghi - chiave ritenuti rappresentativi dei temi trattati - il fiume, il centro commerciale, la piazza, il castello, gli orti degli anziani - e insieme a un fotografo ha realizzato gli scatti necessari. L'esperienza è stata raccontata anche in un blog all'indirizzo https://iocittadinointransizione.blogspot.com/.

 

Ora, concluso il percorso preparatorio, è arrivato il momento di recapitare i messaggi ai destinatari. Così, nell'incontro al Palazzo del Ridotto ogni gruppo di lavoro presenterà il suo videomessaggio ai rappresentanti dell'Amministrazione Comunale. Dal canto loro il Sindaco Lucchi e gli assessori Baredi e Montalti assicurano: «Ascolteremo con grande interesse le idee avanzate dai ragazzi. Siamo convinti, infatti, che anche i più giovani possano e debbano, come ogni cittadino, far sentire la propria voce e contribuire con proposte costruttive alla qualità della vita e dell'ambiente in cui viviamo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il progetto "Io cittadino ... in transizione" è stato realizzato con il contributo dell'Assessorato alla Sostenibilità Ambientale, del Servizio Pubblica Istruzione, dell'Unità di Progetto Giovani del Comune di Cesena, dei quartieri Cesuola e Centro Urbano. Alla sua realizzazione hanno collaborato Studio Goradesky e Tam Tam Studio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -