Cesena, 150 studenti presentano i loro videomessaggi al Comune

Cesena, 150 studenti presentano i loro videomessaggi al Comune

CESENA - I giovani cittadini si interrogano sulle prospettive future della società moderna, alla luce dei cambiamenti climatici, della crisi economica, delle nuove fonti energetiche, e lanciano proposte per confrontarsi con le istituzioni di oggi, attraverso la realizzazione di messaggi multimediali.

 

Accadrà nella mattinata di giovedì 19 maggio, a partire dalle ore 10, quando al Palazzo del Ridotto si ritroveranno oltre 150 studenti che hanno partecipato nei mesi scorsi al progetto "Io cittadino ... in transizione" e presenteranno i risultati del loro lavoro al Sindaco Paolo Lucchi, all'Assessore alla Pubblica Istruzione Elena Baredi e all'Assessore alla Sostenibilità Ambientale Lia Montalti.

 

Messo a punto e coordinato dalla cooperativa Controvento con l'obiettivo di promuovere il dialogo e la collaborazione fra le istituzioni e gli attori politici e sociali, compresi i più giovani, il progetto "Io cittadino ... in transizione" ha visto il coinvolgimento di quattro classi delle scuole medie "Via Pascoli", "San Domenico" e "Viale della Resistenza" e di due classi del Liceo Scientifico "A. Righi" e dell'Istituto Professionale "C. Macrelli" che sono stati stimolati a riflettere intorno alla questione della transizione verso una società a basso consumo di carbonio. L'attività si è articolata in varie fasi: dopo un primo laboratorio di presentazione e condivisione del progetto, le classi sono state invitate a elaborare le idee scaturite nel corso della discussione, e sulla base di esse i ragazzi hanno definito i contenuti dei messaggi che volevano indirizzare  alle autorità locali o alla cittadinanza intera. Si è passati poi alla realizzazione vera e propria,  con la registrazione audio dei testi messi a punto e la realizzazione delle fotografie che li accompagnano: ogni gruppo di lavoro ha identificato alcuni luoghi - chiave ritenuti rappresentativi dei temi trattati - il fiume, il centro commerciale, la piazza, il castello, gli orti degli anziani - e insieme a un fotografo ha realizzato gli scatti necessari. L'esperienza è stata raccontata anche in un blog all'indirizzo https://iocittadinointransizione.blogspot.com/.

 

Ora, concluso il percorso preparatorio, è arrivato il momento di recapitare i messaggi ai destinatari. Così, nell'incontro al Palazzo del Ridotto ogni gruppo di lavoro presenterà il suo videomessaggio ai rappresentanti dell'Amministrazione Comunale. Dal canto loro il Sindaco Lucchi e gli assessori Baredi e Montalti assicurano: «Ascolteremo con grande interesse le idee avanzate dai ragazzi. Siamo convinti, infatti, che anche i più giovani possano e debbano, come ogni cittadino, far sentire la propria voce e contribuire con proposte costruttive alla qualità della vita e dell'ambiente in cui viviamo.

Il progetto "Io cittadino ... in transizione" è stato realizzato con il contributo dell'Assessorato alla Sostenibilità Ambientale, del Servizio Pubblica Istruzione, dell'Unità di Progetto Giovani del Comune di Cesena, dei quartieri Cesuola e Centro Urbano. Alla sua realizzazione hanno collaborato Studio Goradesky e Tam Tam Studio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -