Cesena, 250mila euro per difendere il territorio

Cesena, 250mila euro per difendere il territorio

Cesena, 250mila euro per difendere il territorio

CESENA - Via libera al piano degli interventi di difesa idrogeologica per l'anno 2010. Nei giorni scorsi la Giunta Comunale ha approvato il progetto definitivo degli interventi, per uno stanziamento complessivo di 250mila euro.  "Il programma è stato messo a punto base delle priorità segnalate dai quartieri - specificano il Sindaco Paolo Lucchi e l'assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi -. Sono cinque le opere individuate, che riguardano i quartieri Rubicone, Cervese Nord, Ravennate ed Oltresavio.

 

Con questo nuovo pacchetto di interventi proseguiamo nell'impegno per la salvaguardia del nostro territorio andando a sanare alcune criticità che si erano evidenziate. Naturalmente si tratta di opere minori rispetto a grandi interventi, ma crediamo che sia indispensabile non trascurare anche questi aspetti, per eliminare i disagi esistenti ed evitare che in futuro si manifestino problemi maggiori".

 

Nel quartiere Rubicone si interverrà nel centro abitato di Saiano con la tombinatura di un fosso nel tratto di via S. Tomaso vicino alla chiesa. In questo modo si otterrà il duplice risultato di allargare la carreggiata stradale e di far fronte ai problemi di natura igienico-sanitaria presenti.

 

Invece, in via Castello di Carpineta, sempre nel quartiere Rubicone, si procederà alla costruzione di un pozzetto di intercettazione più grande e di un nuovo collettore fognario che si collegherà allo scolo consorziale Visano-S. Michele. Si eviterà così, in futuro, che le acque di campagna si riversino sulla strada in caso di piogge abbondanti, come è spesso accaduto in passato.

 

Nel quartiere Cervese Nord, a Bagnile è prevista la tombinatura del fosso stradale sul lato est di via Bagnile, per un tratto lungo circa 150 metri all'interno del centro abitato. Contestualmente si interverrà sul lato ovest della strada, prolungando il tombinamento già esistente per circa 50 metri oltre i fabbricati. In programma anche la sostituzione dei  pozzetti di raccolta  e il risanamento delle banchine stradali su tutto il fronte dei fabbricati.

 

Nel quartiere Ravennate si metterà mano alla fognatura della via Calcinaro vecchia, che sarà ampliata e collegata al collettore esistente, in modo da consentire il regolare deflusso delle acque piovane. E' previsto inoltre l'allargamento della carreggiata stradale fino all'incrocio con via Mariani, attraverso la tombinatura del lato nord del fosso stradale, mentre sul lato sud, già dotato di una fognatura adeguata, verranno creati nuovi pozzetti di raccolta e di ispezione.

 

Infine, nel quartiere Oltresavio, sarà tombinato il fosso sul lato nord della via Emilia, partendo da via Canapino in direzione di Cesena, in modo da consentire la successiva realizzazione di un collegamento pedonale dei fabbricati situati sulla via Emilia con la via Canapino. L'opera sarà completata con la costruzione di pozzetti di raccolta e pozzetti di ispezione.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -