Cesena: accuse di razzismo in campo, il Romagna Centro non ci sta e ricorre

Cesena: accuse di razzismo in campo, il Romagna Centro non ci sta e ricorre

Cesena: accuse di razzismo in campo, il Romagna Centro non ci sta e ricorre

CESENA - Rischia di diventare un caso l'accusa di razzismo mossa ad una squadra di calcio di Prima Categoria, il Romagna Centro di Martorano di Cesena. A muoverla, domenica scorsa, è stato Gabriele Gugnoni, dirigente del Cabana Meldola e consigliere comunale dell'Udc a Forlì. Per il Romagna Centro nessuno si sarebbe accorto di questi epiteti razzisti diretti al suo giocatore di colore. Il Romagna Centro segnalerà l'accaduto alla Procura Federale.

 

Il sodalizio calcistico di Martorano, in particolare, sottolinea l'impegno sempre messo per realizzare i valori autenticamente sportivi, e che nel suo settore giovanile militano circa quattrocento tra bambini e ragazzi di cui molti di colore. Respingendo quindi ogni accusa di razzismo, chiedono accertamenti alla magistratura sportiva, per un attacco a loro dire ingiustificato.

 

A dar man forte al Romagna Centro c'è anche il rapporto del direttore di gara che non farebbe alcuna menzione ad insulti a sfondo razzistico contro il giocatore di colore del Cabana Meldola.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -