Cesena, affidamenti esterni. Celletti (Lega): "Vogliamo vederci chiaro"

Cesena, affidamenti esterni. Celletti (Lega): "Vogliamo vederci chiaro"

CESENA - Vogliamo veder chiaro sull'affidamento da parte del Comune di attività amministrative, contabili o di altra natura a soggetti esterni, soprattutto dal punto di vista della convenienza economica e dell'effettiva qualità del servizio reso. Dovrebbe infatti essere un obbligo delle amministrazioni pubbliche, non solo in tempi di ristrettezze, l'ottimizzazione dei costi dei servizi, a fronte della loro effettiva qualità, ma anche in rapporto ad una seria valutazione della loro  reale necessità.

 

Alla Cooperativa Asso di Cesena il Comune ha affidato diverse attività nell'ambito della Polizia municipale, per esempio quella di "caricamento dei dati relativi ai preavvisi di accertamento sul programma informatico denominato ‘Concilia' e quella di verifica dell'effettuazione dei pagamenti" delle sanzioni. Con la recente delibera di Giunta 241 del 3 agosto 2010, inoltre, alla stessa Cooperativa è stato affidato anche il compito di verificare e controllare gli avvenuti pagamenti.

Prendendo spunto da questo documento, ho presentato un'interpellanza per sapere quali attività amministrative, contabili o di altra natura siano state affidate dal Comune di Cesena alla Cooperativa Asso dal 2005 ad oggi e per quali costi.

 

Si deve chiarire, in particolare, per quali motivi e dietro quali garanzie di adeguata professionalità siano state affidate alla stessa Cooperativa diverse attività amministrative nell'ambito della Polizia municipale, quali siano tali attività, quante persone le svolgano, con quali tempi e con quali costi. Se la giustificazione per l'affidamento all'esterno di queste attività è la diminuzione del carico di lavoro per gli addetti della Polizia municipale dell'Ufficio verbali, in modo da poterli destinare a mansioni operative esterne, è essenziale che sia certificato il numero effettivo di coloro che cambieranno attività e se ci sarà un reale vantaggio anche dal punto di vista economico e dell'organizzazione del servizio.

 

Il Comune deve anche chiarire quali altre Cooperative o Aziende siano state interpellate per svolgere le attività affidate alla Cooperativa Asso, se queste abbiano presentato preventivi per lo svolgimento di questi servizi, se tali preventivi siano stati messi a confronto e se quelli della Cooperativa Asso siano effettivamente i migliori, a parità di qualità del servizio offerto; se la Cooperativa Asso lavori con propri specifici programmi informatici o si avvalga di quelli forniti da un'altra azienda, che, a sua volta, svolge la stessa attività della Cooperativa Asso per molte altre amministrazioni pubbliche. Da ultimo, chiedo se il Comune di Cesena abbia interpellato  questa azienda per mettere a confronto i suoi servizi, comprensivi dei costi, con quelli offerti dalla Cooperativa Asso.

 

Antonella Celletti, capogruppo Lega Nord

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -