Cesena: affitti in nero, Celletti e Angeli (PdL) chiedono "quali controlli in città?"

Cesena: affitti in nero, Celletti e Angeli (PdL) chiedono "quali controlli in città?"

CESENA - "Il grave fenomeno degli affitti sommersi a stranieri irregolari, denunciato a più riprese da tempo, è tornato nei giorni scorsi al centro della cronaca grazie al decreto legge in materia di sicurezza emanato dal Governo che prevede il carcere per chi affitta ad immigrati irregolari traendone ingiusto profitto. I numeri di quello che è stato chiamato un ‘businnes clandestino' li ha dati il Sole 24 Ore, con la solita classifica di presenze di clandestini e di locazioni annue non denunciate. Fra le dieci Province italiane con più alto tasso di clandestinità (e relative locazioni annue non denunciate), ben 5 sono emiliano-romagnole. Fra queste Forlì-Cesena non c'è, ma anche da noi i numeri incominciano ad essere preoccupanti".

 

E' quanto dichiarano Antonella Celletti e Stefano Angeli, consiglieri comunali del Gruppo GDL-PDL a Cesena.

 

"Quello che ci interessa - dicono i consiglieri - è che il fenomeno speculatorio degli affitti in nero a clandestini non incide solo sulla questione dell'ingiusto profitto, ma anche su situazioni di degrado, sicurezza, salute ed ordine pubblico, con notevoli danni anche economici per i Comuni, che, per altro, hanno competenza sui controlli e sulle autorizzazioni in materia di agibilità degli alloggi e delle loro condizioni igieniche e di sicurezza. Per questo abbiamo rivolto un'interpellanza urgente all'Amministrazione comunale di Cesena per sapere quale sia la situazione degli affitti in nero o di occupazioni illegittime di abitazioni fatiscenti nel cesenate e se siano stati effettuati controlli e in quale numero, anche di concerto con gli organi preposti alla pubblica sicurezza".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Inoltre, vogliamo sapere se, a fronte del citato decreto, si intenda procedere a maggiori verifiche, visto che è plausibile che anche a Cesena ci sia un fenomeno di una certa entità di affitti abusivi ad immigrati irregolari. Vista infine la notizia pubblicata da un quotidiano locale il 17 giugno che l'immigrato egiziano, che ha occupato abusivamente mesi fa un'abitazione popolare, non avrebbe ancora abbandonato questo alloggio, chiediamo - concludono - quali tempi si ritengano ancora necessari per ristabilire la legalità, chi provvederà a pagare il successivo ripristino dell'appartamento in questione e quali iniziative siano state attivate perché simili abusi non possano ripetersi".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -