CESENA - Aggiornato il regolamento edilizio comunale

CESENA - Aggiornato il regolamento edilizio comunale

CESENA - Continua l’impegno dell’Amministrazione Comunale di Cesena a favore della sicurezza sui posti di lavoro, in particolare nei cantieri edilizi. Sono state approvate ieri in consiglio comunale, e già da oggi sono attive alcune modifiche e integrazioni al Regolamento edilizio comunale, che definiscono le misure per incrementare la regolarità e la sicurezza dei cantieri privati.


Si tratta di un ulteriore passo avanti lungo il cammino per la tutela della legalità e della qualità del lavoro edilizio iniziato nel gennaio 2006 con la firma del protocollo d’intesa per la regolarità e la sicurezza del lavoro nel settore delle costruzioni e dei servizi da parte del Comune di Cesena e dei diversi soggetti coinvolti a vario titolo in questo campo (Direzione Provinciale del lavoro, Azienda Usl di Cesena, Inps, Inail, Casse Edili, organizzazioni sindacali, associazioni di categoria, ecc.).


A questi oggi si aggiungono gli ordini professionali e i collegi, raccolti nel Tavolo delle Professioni tecniche. Infatti, dopo un’iniziale presa di distanza, oggi, avendo contribuito alla stesura definitiva della modifica del Regolamento Edilizio, ne condividono lo spirito e dichiarano l’intenzione di aderire al protocollo d’intesa.


In particolare, tra le diverse azioni individuate su più fronti, al Comune di Cesena era stato chiesto di svolgere un ruolo primario nel monitoraggio degli appalti pubblici e privati, al raccordo fra i soggetti operanti nei diversi settori, per favorire la crescita della cultura della legalità, di svolgere attività di sensibilizzazione e prevenzione e, non ultimo, di intensificare la vigilanza.


“L’Amministrazione Comunale – commenta il sindaco Giordano Conti - non scopre oggi questo problema. L’impegno per la tutela della sicurezza è da sempre fra le nostre priorità, e l’inserimento di nuove norme più aderenti alle necessità del settore rappresenta un importante risultato. Il fatto, poi, di averle condivise con il tavolo delle professioni tecniche ci fa ben sperare per il raggiungimento dell’obiettivo che ci siamo prefissi, di una maggiore sicurezza nei cantieri edili”.


“Il lavoro condotto durante questo periodo – spiegano l’assessore all’Urbanistica Maura Miserocchi e ai Diritti del Cittadino Maria Grazia Zittignani- è stato determinante per testare la validità delle modifiche volte a ottenere il pieno rispetto delle norme vigenti sul fronte contrattuale, previdenziale e infortunistico. L’esito positivo di questa sperimentazione ci ha condotto a integrare in questa direzione il Regolamento edilizio”.



Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -