Cesena, al Bonci la poesia di Santarcangelo con Anna Lisa Teodorani e Gianni Fucci

Cesena, al Bonci la poesia di Santarcangelo con Anna Lisa Teodorani e Gianni Fucci

Cesena, al Bonci la poesia di Santarcangelo con Anna Lisa Teodorani e Gianni Fucci

CESENA - I mondi poetici di Anna Lisa Teodorani e di Gianni Fucci, che ruotano attorno a Santarcangelo di Romagna e al suo dialetto, si presentano martedì 25 gennaio nel foyer del Teatro Bonci (ore 21) nell'ambito di Poesia a teatro 2011: la giovane Anna Lisa, classe 1978, ha vinto vari premi di poesia e pubblicato con piccoli editori attenti al territorio, mentre Fucci rappresenta a livello nazionale la lingua poetica santarcangiolese.

 

Una koinè linguistica e letteraria tra le più interessanti di oggi, in antologie come La poesia in dialetto di Franco Brevini (Einaudi, 1999), Il pensiero dominante. Poesia italiana 1970-2000 a cura di Franco Loi e Davide Rondoni (Garzanti, 2001) e la Storia della Civiltà Letteraria Italiana diretta da Giorgio Bàrberi Squarotti (UTET 1996).

 

Le loro opere più recenti - Sòta la guàza di Anna Lisa Teodorani e Da un chêv a l'êlt. Antologia delle opere poetiche 1981-2010 di Gianni Fucci - sono edite da Il Ponte Vecchio di Cesena: Roberto Casalini le introduce durante la serata. Sulle pareti del foyer continua la mostra di fotografie di Ardea Montebelli (Cari, vecchi frammenti).

 

ANNA LISA TEODORANI, poetessa, è nata a Rimini nel 1978 ma risiede a Santarcangelo di Romagna. Ha vinto il Premio "Giustiniano Villa" a San Clemente, il Premio "La Rocca" a Castelnuovo di Garfagnana e altri premi a Pieve di Soligo, Martignacco, Camerino, Cervia, Forlì. Ha pubblicato Par senza gnént (Luisè Editore, Rimini 1999), con introduzione di Gianni Fucci e un'acquaforte di Paolo Fabbri, e La chèrta da zugh ("Il Ponte Vecchio", Cesena 2004) con introduzione di Andrea Brigliadori. È inoltre presente con sue poesie sulle riviste Confini, Graphie e Ariminum.

 

GIANNI FUCCI è nato a Montbeliard, in Francia, nel 1928, da padre toscano e madre romagnola ma fin dall'infanzia vive a Santarcangelo di Romagna. Ha fatto parte del gruppo di intellettuali santarcangiolesi noto come "E' circal de giudêizi" che comprendeva Rina Macrelli, Tonino Guerra, Nino Pedretti e altri. Fra le sue pubblicazioni, La mórta e e' cazadòur (Maggioli, 1981), La balêda de vént (Pazzini, 1996), E' bastimént (Campanotto, 1997), Tèmp e temèsti (Rosellina Archinto, 2003), Vént e bandìri (Raffaelli, 2005). È presente in varie antologie, fra le quali La poesia in dialetto di Franco Brevini (Einaudi, 1999), Il pensiero dominante. Poesia italiana 1970-2000 a cura di Franco Loi e Davide Rondoni (Garzanti, 2001), e nella Storia della Civiltà Letteraria Italiana diretta da Giorgio Bàrberi Squarotti (UTET 1996).

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -