Cesena al lavoro per realizzare le proposte sul centro storico

Cesena al lavoro per realizzare le proposte sul centro storico

Cesena al lavoro per realizzare le proposte sul centro storico

CESENA - Dalle parole ai fatti: a tre giorni dalla presentazione al teatro Verdi delle proposte sul centro storico elaborate sulla base dei risultati di "Al centro dell'ultimo chilometro", l'Amministrazione comunale è già al lavoro per cominciare a concretizzare le idee illustrate in quella sede dal Sindaco Paolo Lucchi e dall'assessore Maura Miserocchi.  Già due gli incontri convocati. Per giovedì prossimo sono state invitate in Comune Confesercenti, Confcommercio, Confartigianato e Cna.

 

Con loro il Vicesindaco Carlo Battistini e l'Assessore alle Imprese e allo Sviluppo del Territorio Matteo Marchi cominceranno a discutere del progetto di riaccendere le vetrine spente favorendo l'ingresso nei negozi sfitti di giovani operatori del commercio e dell'artigianato attraverso meccanismi di abbattimento (o azzeramento) dell'Ici per chi affitterà loro i propri locali.

 

Il 24 maggio, invece, è fissato l'appuntamento dell'Assessore Marchi con i rappresentanti di "Zona A", il comitato di valorizzazione del centro storico, a cui aderiscono tutte le associazioni di categoria e i consorzi tra imprese e il Comune stesso. All'ordine del giorno un altro dei temi forti lanciati durante l'incontro del Verdi: il potenziamento della promozione e dell'animazione per il centro. Negli intenti dell'Amministrazione, ‘Zona A' è destinata ad assumere un ruolo centrale, come luogo di confronto privilegiato e come cabina di regia delle varie iniziative, ricevendo anche il compito di gestire le relative risorse economiche (100mila euro dal Comune, a cui dovrebbe affiancarsi una somma analoga stanziata dai soggetti privati).

 

Nel frattempo la Giunta è già all'opera per rendere operativi, in tempi rapidi, appositi strumenti di indirizzo amministrativo relativi sia all'avvio delle procedure per il project financing di un nuovo parcheggio nella zona Serraglio/viale Carducci, sia per garantire strumenti amministrativi idonei ad imporre un doveroso decoro alle vetrine delle attività commerciali sfitte.

 

"Già durante la presentazione di martedì scorso - commentano  il Sindaco Paolo Lucchi e l'Assessore Marchi - è stata messa in evidenza l'estrema concretezza di queste proposte. Come è già avvenuto lo scorso anno per le misure legate alla mobilità, concluso il momento del confronto intendiamo passare al più presto all'operatività per poter raggiungere rapidamente i primi risultati. Alla luce delle valutazioni che hanno espresso su questi progetti, crediamo che anche le associazioni, indispensabili interlocutori in questa nuova fase, condividano la volontà di essere pragmatici e di fare presto. D'altro canto, abbiamo un obiettivo comune: rendere il nostro centro storico sempre più bello, accogliente, ricco di servizi, capace di rispondere alle esigenze di chi ci vive, di chi ci lavora, di chi lo frequenta per svago, e dunque in grado di attrarre un sempre maggior numero di persone".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -