Cesena, al teatro Bonci la coreografia di Virgilio Sieni

Cesena, al teatro Bonci la coreografia di Virgilio Sieni

CESENA - L'ultima creazione di Virgilio Sieni, Tristi Tropici, reduce da un folgorante debutto alla Biennale Danza 2010 e dalla tournée internazionale, fa tappa a Cesena: martedì 11 gennaio 2011 (ore 21) apre la Stagiona Danza del Teatro Bonci.

 

Ispirata all'omonima opera dell'antropologo francese Claude Lévi-Strauss, mette in scena due coppie di danzatrici (fra cui una splendida settantenne) e una ragazza non vedente a rappresentare, tra vicinanza animale, tenerezza e nostalgia di un'unità ormai remota, "l'opportunità perduta dell'Occidente di restare femmina". Figure che appaiono da lontano come aloni indefiniti, visioni opache, corpi che si stringono fra loro: un mondo onirico si presenta agli occhi dello spettatore, creando una sensazione di bellezza cheta, ipnotica, inerme e femminile e rimandando alla storia dei "popoli già alla deriva ma ancora vivi", descritti da Claude Lévi-Strauss nel viaggio compiuto intorno agli anni ‘40 nelle terre del Mato Grosso in Brasile.

 

Due volte Premio Ubu e autore, secondo il critico Marinella Guatterini, di una delle sedici coreografie più significative degli ultimi cento anni, Virgilio Sieni è protagonista indiscusso della danza contemporanea e lavora con le principali realtà produttive internazionali, oltre che con i teatri e i festival italiani più prestigiosi: da Avignone alla Biennale Danza di Lyon, da Charleroi Danse alla Scène Nationale di Marsiglia, dalla Scala al MaggioDanza, dal Balletto di Toscana al San Carlo di Napoli, fino al Teatro Massimo di Palermo.

 

VIRGILIO SIENI, coreografo e danzatore, è protagonista della danza contemporanea italiana a partire dai primi anni '80. Nato a Firenze, si è formato nella danza classica e contemporanea ad Amsterdam, New York e Tokyo. Nell'83 ha fondato la compagnia Parco Butterfly, poi trasformata nel 1992 nella Compagnia Virgilio Sieni, attualmente una delle principali realtà coreografiche italiane, legata con solidi rapporti produttivi ai più importanti teatri e festival europei, tra i quali Festival d'Avignon, Biennale de la Danse de Lyon, Charleroi Danse di Bruxelles e TheatreduMerlanScèneNationale di Marsiglia, oltre che a tutte le principali realtà produttive italiane.

 In qualità di coreografo ospite, a partire dai primi anni '90, Sieni ha creato coreografie per i principali Enti Lirici ed istituzioni teatrali italiane, tra i quali: il Teatro alla Scala di Milano, il Teatro Comunale di Firenze - Maggio Musicale Fiorentino, il Teatro San Carlo di Napoli, il Teatro Massimo di Palermo, Il Teatro dell'Opera di Roma. Per la creazione dei suoi lavori si è spesso avvalso della collaborazioni di artisti visivi, musicisti e compositori di rilievo internazionale. Tra i musicisti si ricordano Alexander Balanescu, Giorgio Battistelli, Ennio Morricone, Steve Lacy, Francesco Giomi/Tempo Reale, Evan Parker, Stefano Scodanibbio. Per i costumi Miuccia Prada.

Recentemente la Compagnia Virgilio Sieni ha ricevuto diversi riconoscimenti: dopo due premi Ubu (nel 2000 e nel 2003), lo spettacolo Sonate Bach_di fronte al dolore degli altri (prod. 2007) ha vinto il premio Danza&Danza come "migliore novità italiana dell'anno" e compare nel libro di Marinella GuatteriniL'ABC della danza, dedicato alle 16 coreografie più significative degli ultimi 100 anni.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -