Cesena, al teatro 'Verdi' atterranno gli 'alieni' del freestyle

Cesena, al teatro 'Verdi' atterranno gli 'alieni' del freestyle

Cesena, al teatro 'Verdi' atterranno gli 'alieni' del freestyle

CESENA - Al teatro "Verdi" atterrano gli alieni del freestyle: i migliori b-boy italiani si contenderanno il Red bull BC One, uno dei più importanti contest mondiali di battaglia di ballo uno contro uno, per accedere al contest europeo a Istanbul Il Red bull BC One è il più importante contest internazionale di "b-boying one-on-one" (gara di ballo freestyle/break dance in uno contro uno), al quale partecipano i migliori b-boy del mondo.

 

Quest'anno c'è una grande novità: il contest offre la possibilità a 5 talenti esordienti di uscire dall'anonimato, salire alla ribalta e mettersi in gioco per la conquista del titolo. Il processo per accedere alla fase finale dell'"uno contro uno" più prestigioso al mondo, prevede tre fasi: i cypher event nazionali, le qualifiche regionali e il contest finale. I cypher si svolgeranno in 27 nazioni.

 

La pista prescelta per la sfida italiana sarà la suggestiva location del teatro Verdi di Cesena. Un originale palcoscenico per i nostri sfidanti che promette un'atmosfera unica e un clima da vera arena da combattimento, in una città, Cesena, attiva e rinomata nel mondo un po' "underground" del b-boying.

 

In giuria ci saranno 3 b-boy "stellari": il brasiliano Neguin (vincitore dell'ultima edizione del Red bull BC One a Tokyo), Ronnie (vincitore del primo Red Bull BC One a Zurigo nel 2004) e il nostro "ambasciatore italiano" Cico (Guinnes world record per il 1990, 27 giri su una mano dalla verticale con una sola spinta). L'host della serata sarà Tromba (Street Fighters) e in consolle a scandire il ritmo delle "battle" BJ Piggo (dalla Slovacchia). Scalderanno invece la pista all'afterparty Next One e Dj Kekko.

 

Il vincitore di ogni cypher accederà alle qualifiche regionali, che avranno luogo in cinque posti contemporaneamente: Salvador de Bahia, Chicago, Barcellona, Istanbul e Taipei. Il vincitore della tappa italiana volerà ad Istanbul il 20 agosto, dove si contenderà l'accesso per la finale a San Pietroburgo. Riuscire a passare le selezioni non è soltanto una questione di abilità tecniche, ma significa anche avere ottima reputazione, personalità e fama nel panorama del B-Boying.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Protagonisti saranno Yaio della Ormus force di Cagliari, Kacyo e Rohan del DeKlan di Roma, Paco dell'Heroes crew di Cerignola, Matthew e Rota della KNèF crew e Anthony della Double B rockers di Napoli, Alex e Braundy del Fluido team di Messina e Catania, Twister dei Sons of war/Funkabbestia di Cerea, Marco dei Triesteam, Cima, Forz ed Eddy dei Bandits, Sick Al dei Living dead army di Torino e il talento nostrano Kikko, dei Break the funk di Lugo, su cui sono riposte tutte le speranze.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -