CESENA - Al via i controlli per il collegamento alla doppia rete fognaria

CESENA - Al via i controlli per il collegamento alla doppia rete fognaria

CESENA - A breve, in ossequio alle direttive europee, il Comune di Cesena avvierà i controlli per verificare il corretto collegamento alla doppia rete fognaria (bianca e nera) che deve sostituire quello alla fogna mista laddove sia stata la doppia rete. L’attività di verifica prenderà il via dalla zona di San Carlo.

Nelle prossime settimane tutti i proprietari degli edifici interessati riceveranno una lettera nella quale, per coloro che non avessero ancora provveduto alla regolarizzazione, saranno spiegati gli adempimenti necessari e fissati i termini per procedere agli adeguamenti.

In caso di mancato riscontro all’obbligo e di perdurante inerzia, alla scadenza dei termini il Comune sarà tenuto a intervenire con ordinanze per imporre l’allaccio coatto. In caso di ulteriore mancato adempimento, oltre alle spese di esecuzione dei lavori comunque necessari, è prevista anche l’applicazione di una sanzione piuttosto salata, che si aggira intorno ai 6 mila euro.


Per evitare di incorrere nelle sanzioni o a trovarsi nelle condizioni, a seguito di ordinanza, di dovere fare i lavori in tempi molto ristretti, si invita a verificare le condizioni del proprio scarico e, qualora non risulti in regola, a provvedere al più presto per la sua sistemazione..

Questo è uno degli aspetti più rilevanti legati al rinnovo della rete fognaria di Cesena, che prevede il risanamento del sistema a fognature miste (in cui, cioè, confluiscono sia le acque nere che le acque bianche) - che in gran parte è già stato sostituito dalla doppia rete fogne bianche – fogne nere - utilizzando una tecnica diversa che è quella della captazione. Nel punto di scarico cioè le acque miste saranno captate e trasportate con un sistema di pompe alla fognatura nera.


Si tratta di un impegno notevole, come dimostrano i numeri: al momento attuale la rete fognante mista si estende per 221 km con 183 scarichi, a cui fanno riferimento molte migliaia di abitazioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per le fogne miste non ancora risanate, cioè quei tratti di rete dove non si è ancora provveduto allo sdoppiamento della rete (per un totale di 113 scarichi), gli interventi saranno realizzati direttamente dal gestore – in questo caso Hera - che utilizzerà per questo proventi derivanti dalle tariffe sulla base del programma triennale Ato. Nel piano triennale 2005-2007 sono già stati inseriti gli adeguamenti per tutti gli scarichi a servizio degli agglomerati con popolazione superiore ai 2000 abitanti equivalenti (agglomerto urbano di Cesena e frazioni collegate), mentre il risanamento dei restanti è già previsto nei successivi piani e quindi entro il 2010. Grazie allo sdoppiamento delle reti ad oggi risultano risanati circa 70 scarichi che ad oggi, anche a seguito di obblighi normativi, l’amministrazione comunale ha denunciato come fogne bianche. Per tutti questi tratti però è necessario l’adeguamento della rete fognante interna e quindi l’allaccio alle fogne nere.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -