Cesena: al via la terza edizione della rassegna "Pittura da Camera - presenze e anniversari"

Cesena: al via la terza edizione della rassegna "Pittura da Camera - presenze e anniversari"

Uno sguardo sui tesori conservati nei musei cesenati, "raccontati" ed interpretati da importanti studiosi di storia dell'arte. Questa la formula che darà il via alla terza edizione di "Pittura da Camera - presenze e anniversari", la rassegna primaverile di lezioni magistrali di storia dell'arte, in programma dal 12 marzo al 2 aprile, al Centro Culturale San Biagio. Promossa dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Cesena e curata da Massimo Pulini e Alessandro Giovanardi, la terza edizione di "Pittura da Camera" vedrà tra i protagonisti non solo opere locali, ma anche artisti del calibro di Giorgione e Caravaggio, quest'anno celebrati entrambi nel loro anniversario di morte.

 

"Dopo il successo delle scorse edizioni - affermano il sindaco di Cesena Paolo Lucchi e l'assessore alla Cultura Daniele Gualdi - abbiamo pensato di proporre anche per la primavera 2010 una rassegna che da sempre punta il proprio obiettivo sull'importanza delle opere conservate nei musei cittadini a partire dalla nostra Pinacoteca comunale, che recentemente è stata insignita dalla Regione Emilia Romagna fra i musei di qualità. Quest'anno, però, alla consueta impostazione, si aggiunge l'intento di celebrare due importanti anniversari: i cinque secoli dalla morte di Giorgione e i quattro da quella di Caravaggio. Abbiamo pensato di rendere omaggio a questi straordinari artisti, inserendo nel programma due appuntamenti specifici dedicati a loro, con l'intervento di importanti studiosi di iconologia e ricercatori storici che, come è ormai consuetudine, presenteranno e commenteranno le opere selezionate dai curatori".

 

Il primo appuntamento è per venerdì 12 marzo, alle ore 17, con un incontro tenuto da Alessandro Giovanardi, che commenterà "La Madonna della Pera" di Paolo Veneziano, un' importante opera del territorio, conservata nel Museo Diocesano di Cesena.

 

Il secondo incontro, in programma per venerdì 19 marzo alle 17, sarà invece dedicato alla celeberrima "Tempesta" di Giorgione, presentata dallo storico ed iconologo Carlo Falciani attraverso una sua nuova interpretazione dell'opera in senso virgiliano.

Il centenario caravaggesco sarà celebrato nell'appuntamento di venerdì 26 marzo, alle ore 17, con una conferenza in cui Gianni Papi tratterà del metodo di Caravaggio, riflettendo anche sul "Maestro della flagellazione di Cesena", un autore che ha preso nome a partire da un'opera della Fondazione Cassa di risparmio di Cesena.

 

Nell'ultimo incontro, fissato per venerdì 2 aprile sempre alle 17, Alessandro Giovanardi svilupperà un confronto tra "La Madonna della Pera" di Bitino da Faenza e la "Crocefissione" dello stesso autore, recentemente acquisita dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini e scelta come manifesto della rassegna.

"Un'opera, quest'ultima - sottolineano sindaco ed assessore - che, grazie alla disponibilità della Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini, sarà esposta nelle sale della Pinacoteca Comunale a partire dal 19 marzo e resterà visibile per tutta la durata della rassegna a fianco della Madonna della Pera, di proprietà della Pinacoteca".

Tutti gli incontri si svolgeranno alle ore 17, al Centro Culturale San Biagio e saranno accompagnati da brani di musica antica eseguiti da allievi e docenti dell'Istituto Corelli.

Per ulteriori informazioni: 0547.355727 - www.cesenacultura.it .

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -