Cesena, al 'Bonci' il Mulino di Amleto

Cesena, al 'Bonci' il Mulino di Amleto

CESENA - Domenica 28 febbraio alle 21, sul palcoscenico del Teatro Bonci, nuovo appuntamento con gli ascolti inediti proposti dalla rassegna UNO SCRITTORE LE SUE MUSICHE: è in programma IL MULINO DI AMLETO viaggio tra spiriti e pianeti.

Il reading a più voci (di Loris Canducci, Maria Faggiano, Daniela Montanari, Neera Pieri, Paolo Turroni, Giuseppe Valzania), accompagnato dal vivo da un ensemble di ottoni (il quintetto POMI D'OTTONE), celebra il quarantesimo dalla pubblicazione dell'omonimo capolavoro di Giorgio De Santillana, il saggio che ha rivoluzionato l'interpretazione del concetto di mito.

La serata è organizzata  in collaborazione con I suoni dello spirito (in inverno), iniziativa diretta dal giornalista e docente cesenate Paolo Turroni.

 

Chi non ha mai sentito parlare di Amleto e della sua storia? Il genio di Shakespeare l'ha raccontata in un dramma immortale, ma non ha "inventato" il personaggio del principe danese: uno scrittore molto più antico, il Grammatico Sassone, l'ha raccontata per primo nelle Gesta dei Danesi. Nella sua versione Amleth parla per piccoli rebus, indovinelli carichi di una simbologia arcana: qui appare per la prima volta l'immagine di un mulino nascosto nel mare, che macina sabbia.

Dal mulino di Amleto parte, nel 1969, uno fra i più suggestivi saggi mai scritti, di Giorgio de Santillana e Hertha von Dechend. Lo scopo dell'opera è mostrare come, fin dalle origini, sia verso il cosmo che si dirige la mente umana, e in quali modi nel corso dei millenni l'umanità abbia cercato di spiegare il perché dell'incessante muoversi degli astri.

Un viaggio intorno agli enigmi della vita e della morte, fra testi di epoche e aree geografiche lontanissime: dall'Islanda alla Grecia Antica fino a Babilonia.

 

PAOLO TURRONI, nato nel Veneto, è giornalista pubblicista, specializzatosi nel corso degli anni nel giornalismo culturale; è insegnante, presso il Liceo classico "Monti" di Cesena, e scrittore (ha pubblicato La commedia del baule, testo teatrale presso l'editore Ponte Vecchio, ed è apparso in numerose riviste letterarie, locali e nazionali). Nel 2003 ha riscosso un buon successo di critica e pubblico il suo atto unico Leonardo a Cesena. Da sette anni organizza la rassegna estiva I suoni dello spirito, dapprima presso l'Abbazia del Monte in Cesena e successivamente presso il Chiostro di San Francesco nel centro cittadino. Si tratta di letture di testi poetici con accompagnamenti musicali, alla ricerca di quella spiritualità che la frenetica vita quotidiana tende a soffocare.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -