Cesena, amore non corrisposto. Fa danni e finisce all'ospedale

Cesena, amore non corrisposto. Fa danni e finisce all'ospedale

Foto di repertorio-481

CESENA - Ne ha combinate di tutti i colori per un amore non corrisposto. Prima ha procurato un allarme, poi rilevatosi infondato, di una donna morta nella zona di Bivio Montegelli. Poi alcune ore più tardi ha infranto la vetrata di un bar e danneggiando la serranda di una banca, finendo per farsi medicare all'ospedale. Il protagonista della serie di episodi che si sono verificati lunedì nella vallata del Savio è un quarantanne sarsinate, invaghito di una giovane di San Piero.

 

Secondo quanto ricostruito dal 'Corriere Romagna', per tutto il giorno ha cercato di mettersi in contatto con la donna e le sue amiche. Non riuscendoci ha dato vita ad un'escalation di pazzie, fermate dai Carabinieri. L'uomo è stato affidato ai familiari, i quali si sono poi impegnati a non dargli le chiavi della sua auto. Tornato a Sarsina, nel cuore della notte, si è messo al volante di una vettura di un familiare ed è tornato a San Piero, per cercare la ragazza.

 

L'individuo ha compiuto una serie di danneggiamenti, ferendosi ad una mano dopo aver infranto la vetrata di un bar in quel momento chiuso. Il quarantenne è stato poi fermato dai Carabinieri e riaffidato ai familiari.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -