Cesena, Andrea Segrè chiude il ciclo di incontri "Non siamonati per ...rifiutare"

Cesena, Andrea Segrè chiude il ciclo di incontri "Non siamonati per ...rifiutare"

CESENA - Ripensare la produzione e il consumo, secondo un uso coerente di ogni risorsa, per rispettare l'ambiente. Andrea Segrè, preside dell'Università di Agraria di Bologna, presenterà martedì 7 giugno alla sala cinema San Biagio (via Aldini 24) alle 20.30 il suo lavoro più recente "Lezioni di ecostile. Consumare, crescere, vivere". E' l'ultimo ospite del ciclo di incontri "Non siamo nati per ...rifiutare", promosso dal Miz-Movimento Impatto Zero in collaborazione con il Comune di Cesena, Compostuter, Comitato per l'acqua di Cesena e Comitato Lasciateci l'aria per respirare, a supporto dell'avvio del progetto integrato di raccolta differenziato nel quartiere Oltresavio.

 

Manuale per uno stile di vita all'insegna delle scelte "green", "Lezioni di ecostile" propone tre lezioni, con esempi concreti, dedicate al consumo critico, alla riduzione degli sprechi, contro l'imperativo della crescita ad ogni costo che pervade la nostra economia. Segrè racconterà inoltre l'esperienza del Last Minute Market, progetto da lui ideato per trasformare lo spreco in risorse. Se uno yogurt sta per scadere, invece che lasciarlo sugli scaffali dei supermercati è meglio portarlo a chi ne ha bisogno. Un'idea così semplice da sembrare banale. Il Last Minute Market nasce proprio da questa riflessione nel 1998 alla Facoltà di Agraria dell'Università di Bologna e diventa presto una realtà molto diffusa: a oggi si contano oltre 40 città raggiunte dal servizio in 12 regioni.

 

Più cibo nei piatti dei poveri significa meno cibo in discarica, meno inquinamento, maggiore benessere sociale, riduzione della povertà e del conflitto sociale. Non solo: tutti i soggetti coinvolti traggono vantaggio da questo progetto solidale. Il piccolo supermercato o la Grande Distribuzione risparmia infatti le spese di smaltimento rifiuti, può detrarre l'Iva sul costo di tutto ciò che dona e, grazie alla "Legge del buon samaritano" (approvata nel giugno 2003), delega ogni responsabilità sulla qualità e lo stato dei prodotti alle associazioni no-profit che li ridistribuiscono ai bisognosi. Il Last Minute Market, inoltre, può rappresentare una forma di controllo interna molto efficace per avere un quadro preciso di quello che viene buttato e in quali quantità.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso della serata, moderata dal presidente del Miz Barbara Martini, interverrà anche l'attore cesenate Roberto Mercadini che si esibirà in pillole di teatro civile sui temi dello spreco, dell'acqua e dell'ambientalismo. L'iniziativa vedrà inoltre la partecipazione espositiva del progetto Compostuter per il riciclo creativo e della sezione cesenate del forum italiano dei movimenti per l'acqua, che promuoverà i referendum del 12 e 13 giugno.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -