Cesena, Angeli (LF): "Allarme scuole di Bertolaso vale anche qui"

Cesena, Angeli (LF): "Allarme scuole di Bertolaso vale anche qui"

CESENA - La risposta dell'assessore Marino Montesi ad una mia recente interpellanza sembra dimostrare come la situazione di carenza di certificazioni di sicurezza, riguardo alle scuole, denunciata in parlamento dal capo della Protezione Civile Guido Bertolaso, abbia un qualche riscontro anche sul nostro territorio.

 

Bertolaso ha sollevato molte preoccupazioni dichiarando che circa la metà degli edifici scolastici italiani sono privi di fondamentali certificazioni di sicurezza. Premetto che a Cesena le cose sembrano leggermente migliorate rispetto ai dati che ottenemmo un paio d'anni fa ad una medesima richiesta, forse anche in seguito a quel nostro interessamento, ma restano comunque lontani da essere soddisfacenti e tranquillizzanti. Per ciò che riguarda le certificazioni antincendio (la legge 626 per la prevenzione incendi) risulterebbe che 4 su 9 degli istituti superiori di Cesena ne siano tutt'ora privi, mentre per la Idoneità sismica su 9 istituti 3 hanno la certificazione, 3 avrebbero una certificazione "parziale", e 3 non sarebbero antisismici perché costruiti prima del 1983.

 

Non è migliore poi la situazione delle scuole comunali, materne, elementari e medie. Su 53 edifici totali, infatti, solo 22 hanno tutte le certificazioni antincendio, 24 sono in attesa di rilascio della certificazione e 6 non hanno la certificazione e necessitano di ulteriori lavori di adeguamento. Anche per l'antisismica la situazione è critica, su 53 edifici ben 35 non sono antisismici perchè antecedenti l'83, di questi solo 9 sarebbero stati adeguati parzialmente. L'assessore ha assicurato che la situazione di Cesena non è peggiore di tante altre nel resto d'Italia, ma credo che questa non sia una giustificazione, né una garanzia di tranquillità su un argomento tanto delicato.

 

Credo che un ottimo proposito per il 2009 sia quello di mettere finalmente in sicurezza questi edifici e con essi l'incolumità dei ragazzi che li frequentano, di certo sarà una delle principali priorità della nostra lista.

Stefano Angeli

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Candidato sindaco di Libertà e Futuro

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -