Cesena, Angeli (Pli): "Anche su Sapro è inciucio tra Pd e PdL"

Cesena, Angeli (Pli): "Anche su Sapro è inciucio tra Pd e PdL"

CESENA - Preoccupazione per il dietrofront del Pdl forlivese sul salvataggio di Sapro. Temevamo che le amministrazioni di Forlì e Cesena imboccassero la strada di tentare di salvare la società Sapro da un fallimento che, in un libero mercato, sarebbe inevitabile. Riteniamo che il salvataggio significhi solo gettare molto altro denaro pubblico in un pozzo senza fondo, rinviando solo il problema, allo scopo di coprire colpe e responsabilità sia amministrative che politiche di questo disastro finanziario.


Il salvataggio della società, che ha scoperti per oltre 110 milioni di Euro con le banche creditrici e non sembra più in grado neppure di pagare gli interessi, graverebbe infatti pesantemente sui contribuenti ed altererebbe in maniera anomala il mercato immobiliare della provincia di Forlì-Cesena. Quello che ci sorprende di più però è il repentino cambio di posizioni del Pdl forlivese, espresse ieri dal capogruppo Rondoni, che si è detto a sorpresa favorevole al salvataggio, mentre fino a qualche giorno fa esponenti dello stesso partito si dichiaravano per il fallimento.


Non comprendiamo lo scopo di una simile svolta se non nel clima di "collaborazione" scoppiato da qualche tempo tra il PD e settori del Pdl, sia a Forlì che a Cesena. Un clima che qualcuno ha chiamato "luna di miele" o "idillio", ma che noi preferiamo chiamare col suo nome più appropriato, ossia "inciucio".

 

Stefano Angeli, segretario comunale del Partito Liberale Italiano - Cesena

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di samigidi2
    samigidi2

    Come sull'indulto? E lo scudo fiscale? E le impunità ai politici? E il sottosviluppo della banda larga in Italia? E le televisioni di Berlusconi? E il fallimento dello stato italiano? E...................mano, vi sbagliae, siete i soliti brontoloni in malafede!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -