Cesena, Angeli (PLI): "Difese d'ufficio, la pezza peggio del buco"

Cesena, Angeli (PLI): "Difese d'ufficio, la pezza peggio del buco"

CESENA - Quando si dice che certi difensori sarebbe meglio non averli. Oggi infatti appare sul Corriere di Romagna un intervento di Enzo Lattuca, uno dei più integralisti tra i consiglieri comunali del Partito Democratico, un pasdaran
sempre pronto ad attaccare con decisione le opposizioni.

 

Chi però si aspettava la solita tirata contro Berlusconi e company dev'essere rimasto un po' sorpreso. Lattuca, infatti, stavolta si lancia, inaspettatamente, in una accorata difesa dei dirigenti del PDL accusati, secondo lui ingiustamente, di inciuciare col sindaco Paolo Lucchi. Secondo Lattuca invece si tratterebbe di "opposizione responsabile e collaborativa", ma non di inciucio o "luna di miele" come qualcuno ha titolato. La difesa del consigliere del Pd è però talmente partecipata da aumentare i dubbi, anziché dissiparli, sul fatto che l'atteggiamento remissivo di alcuni dirigenti del Pdl sia oltremodo comodo all'amministrazione di centrosinistra che si vede legittimata a respingere ogni responsabilità su sprechi e buchi nei bilanci pubblici, dando poi la colpa al governo di tutto quel che non va, col beneplacito di quello che dovrebbe essere il maggior partito d'opposizione.


Lucchi infatti, da abile politico di professione qual'è, ha preso subito la palla al balzo sulle dichiarazioni eccessivamente sottomesse dei tre dirigenti pidiellini sul bilancio comunale, usando le parole dei suoi pseudo-avversari per dimostrare che la sua amministrazione è virtuosa e senza buchi, svuotando quindi di significato tutte le rimostranze, anche del Pdl, per esempio sul prossimo fallimento della società pubblica Sapro, che invece rischia di costare carissimo al contribuente con gli oltre 100 milioni di Euro di scoperto bancario che si ritrova.

Stefano Angeli, segretario comunale del Partito Liberale Italiano

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -