Cesena, Angeli (Pli): "Nessuna sorveglianza di sera in città"

Cesena, Angeli (Pli): "Nessuna sorveglianza di sera in città"

CESENA - Purtroppo il centro di Cesena è periodicamente vittima di atti di vandalismo che, per lo più, si consumano durante le ore notturne, proprio quelle ore in cui la presenza delle forze dell'ordine manca dalle strade. Inutile infatti che di giorno vi siano in centro Carabinieri di quartiere, Poliziotti di quartiere e pattuglie di Polizia Municipale, a pestarsi i piedi in Corso Garibaldi, se poi dopo le sette di sera non c'è più nessuno.


Stavolta è toccato a decine di biciclette, distrutte senza scopo apparente e disseminate per i giardini in viale Carducci, oppure gettate di sotto dal Ponte Nuovo, azioni vandaliche che evidentemente non trovano alcun contrasto. Gli stessi sindacati di Polizia hanno più volte osservato come carenze d'organico costringano a ridurre le pattuglie, specie nelle ore notturne e specie d'estate quando alcuni agenti di Cesena vengono distaccati sulla riviera. L'anno scorso, in campagna elettorale sia l'attuale sindaco Paolo Lucchi che il suo antagonista del Pdl Italo Macori fecero solenni proclami per una azione comune di pressione nei confronti di Prefetto, Questore e Ministero dell'Interno per un riequilibrio di forze a favore di Cesena.


A tutt'oggi però nessuno dei due sembra aver fatto ancora nulla di efficace e della questione nemmeno si parla più. Vorremmo quindi, come PLI locale, supplire a questo silenzio sollecitando nuovamente le istituzioni preposte.

 

Stefano Angeli, segretario comunale del Partito Liberale Italiano

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -