Cesena, Angeli (Pli): "Sull'Iva nella tariffa rifiuti il sindaco ha ragione"

Cesena, Angeli (Pli): "Sull'Iva nella tariffa rifiuti il sindaco ha ragione"

CESENA - Il capogruppo del Pdl ci ha recentemente accusato di fare una opposizione sempre troppo in contrapposizione con l'amministrazione di centrosinistra, anziché dialogante come la sua, ma stavolta vorrei smentirlo. Sulla faccenda dell'Iva applicata alla tariffa rifiuti, a nostro avviso, il sindaco Paolo Lucchi ha assolutamente ragione. La lettera al riguardo, firmata da Lucchi e dal vicesindaco Battistini ed inviata al governo, è assolutamente condivisibile. La mancanza di indicazioni chiare nella finanziaria del governo consente ad Hera di continuare a mettere l'Iva in bolletta e costringe il contribuente a pagare ancora una tassa applicata su un'altra tassa.

 

E questo nonostante che in merito si fosse espressa oltre un anno fa la Corte Costituzionale, affermando la natura tributaria della tariffa rifiuti e andando così ad escludere su di essa l'applicazione dell'Iva. In oltre un anno il governo non ha chiarito l'applicazione pratica della sentenza della Corte e addirittura di recente il Pdl ha avanzato emendamenti in Parlamento che
reintrodurrebbero in pieno l'Iva sui rifiuti. La cosa che ci sorprende di più invece è proprio il silenzio del Pdl sull'argomento, visto che l'anno scorso proprio il Pdl di Cesena cavalcò strumentalmente la questione sulla stampa, addirittura dando ai cittadini consigli legali su come fare richiesta di rimborso per gli arretrati.

Stefano Angeli, segretario comunale del Partito Liberale Italiano

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -