Cesena, assalto alla Cassa di Risparmio: 12 anni per un rapinatore

Cesena, assalto alla Cassa di Risparmio: 12 anni per un rapinatore

Cesena, assalto alla Cassa di Risparmio: 12 anni per un rapinatore

CESENA - Dodici anni di reclusione. E' questa la condanna che è stata inflitta dal tribunale collegiale di Forlì al bergamasco Dario Casali per la rapina messa a segno nel settembre del 2009 alla Cassa di Risparmio di Cesena tra corso Garibaldi e via Tiberti, nel cuore del centro storico di Cesena. L'uomo è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Forlì insieme ad altri due presunti complici. Il colpo venne messo a segno da cinque persone.

 

I banditi picchiarono una guardia giurata, derubandolo della pistola d'ordinanza. Poi ripulirono le casse, portando via circa 66mila euro. Prima di darsi alla fuga esplosero un colpo di pistola in aria. Le indagini degli uomini dell'Arma hanno portato a sgominare la banda. A Casali venne attribuita anche la rapina della Banca di Credito Cooperativo Romagna Est di Savignano, commessa due settimane prima dell'assalto a Cesena. Per quell'assalto è stato condannato a sette anni.

 

Gli altri due imputati, Giuseppe Di Matteo e Giancarlo Inverardi, compariranno davanti al giudice il prossimo 20 aprile. Altre due persone vennero invece denunciate.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -