Cesena, atti osceni sul videofonino: 33enne nei guai

Cesena, atti osceni sul videofonino: 33enne nei guai

CESENA – Sorpreso dai poliziotti di Quartiere nei pressi di viale Matteotti mentre si masturbava all'interno della propria automobile, videochiamando una donna che tra l'altro non conosceva nemmeno. Nei guai è finito il 33enne M.S. (le sue iniziali), residente a Ravenna, denunciato per atti osceni e molestie telefoniche. Il maniaco, già noto alle forze dell'ordine per analoghi precedenti penali, è stato invitato ad allontanarsi dal comune cesenate.

I vigili di Quartiere erano impegnati in un servizio di pattugliamento quando ad un certo punto hanno notato, all'interno di un'auto, una persona accasciata. Tale visione faceva presumere che l'individuo fosse stato colto da un malore. Ed invece i poliziotti l'hanno sorpreso con i pantaloni calati: l'uomo si era appena masturbato videochiamandosi con una donna che non conosceva e che aveva già sporto denuncia per le molestie telefoniche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il maniaco, dopo essere stato identificato, è risultato già noto alle forze dell'ordine per analoghi precedenti. Denunciato, si è allontanato rapidamente dal territorio cesenate.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -