Cesena, aumento tariffa parcheggi. Balzoni (Pd) replica alla Lega: "Non vogliamo far cassa"

Cesena, aumento tariffa parcheggi. Balzoni (Pd) replica alla Lega: "Non vogliamo far cassa"

CESENA - Abbiamo recentemente letto una nota del consigliere comunale Franchini (lega nord) in cui dipinge il sindaco Lucchi come un novello "befano" che si diverte a regalar carbone ai propri concittadini.

Non credo che il consigliere abbia ricevuto una copia del bilancio, altrimenti avrebbe  visto che le tariffe dei parcheggi valgono 240.000 euro su un bilancio di  76 milioni. E' abbastanza evidente a tutti che se si volesse "far cassa" su questa voce le cifre sarebbero ben altre. In realtà queste risorse sono destinate a finanziare politiche della mobilità sostenibile, pagando ad esempio i bus navetta (più di 320 fruitori al giorno).Inoltre pur riconoscendo l'importanza del nostro centro storico  Occorre rendersi conto che il nostro territorio comunale è molto vasto e presenta problematiche alle quali una buona amministrazione, come quella di Lucchi, deve dare risposte, pensando alla città nel  suo complesso.

Nella sua nota il consigliere dimentica poi di spiegare su quali basi il Comune si troverà ad operare nel 2011: dal bilancio mancheranno 4 milioni di euro, e nonostante ciò, ci si sta impegnando per far sì che i tagli non si ripercuotano sui più deboli,garantendo gli standard di stato sociale e  welfare a  cui Cesena è abituata. Si tratta di stabilire con senso di responsabilità, quelle che sono le priorità e le emergenze, ben sapendo che da un lato la crisi economica ha drammaticamente accuito le necessità delle famiglie, dall'altro il governo (appoggiato dalla lega nord) ha deciso di tagliare in maniera indiscriminata i trasferimenti verso gli enti locali: quelli che erogano direttamente i servizi ai cittadini. Alla faccia del federalismo fiscale!

Ma queste non sono le sole cose che il consigliere dimentica. Infatti se anzichè fare della demagogia  ripetendo i soliti slogan si fosse soffermato sul bilancio del Comune avrebbe certamente notato che le spese di comunicazione e le consulenze varie (quelle che chiede di tagliare) passano da 1,8 a 1,04 milioni, con una riduzione del 43%, dimostrando nei fatti la volontà di raggiungere i propri obiettivi primari. Esistono amministrazioni in cui la Lega non fa altrettanto (es. aumento del 25% dello stipendio del Sindaco di Bellaria). E' ora che la Lega la smetta di ripetere i soliti slogan  e pensi a dare il buon esempio.


Alen Balzoni, consigliere comunale gruppo PD

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -