Cesena: Ausl, migliorano i tempi d�attesa per visite e prestazioni ambulatoriali

Cesena: Ausl, migliorano i tempi d’attesa per visite e prestazioni ambulatoriali

Cesena: Ausl, migliorano i tempi d�attesa per visite e prestazioni ambulatoriali

CESENA - Dall'ultima rilevazione aziendale dei tempi d'attesa, effettuata nella settimana dal 18 al 22 gennaio 2010, si conferma un miglioramento della performance complessiva. Nel caso delle visite, infatti, la percentuale di pazienti che rientra nello standard regionale dei 30 giorni d'attesa si attesta all'88% mentre nel caso delle altre prestazioni ambulatoriali, la percentuale di pazienti che rientra nello standard regionale dei 60 giorni d'attesa è passata dal 51% al 64%.

 

Analizzando nel dettaglio le singole prestazioni, si evidenziano poi alcune situazioni ottimali. Si tratta delle cinque visite (cardiologica, dermatologica, otorinolaringoiatrica, urologica e oculistica) inserite nel percorso di garanzia avviato nel marzo 2009 in via sperimentale, e mantenuto anche per il 2010: per queste visite la risposta è attualmente garantita entro i 30 giorni nel 100% dei casi prenotati e che accettano il percorso di garanzia.

 

A questi risultati si aggiunge quello registrato  per la visita endocrinologica per la quale, grazie alla riorganizzazione interna e all'acquisizione di un professionista endocrinologo, i tempi di attesa si sono significativamente accorciati, passando dai 47 giorni di ottobre 2009 ai 15 di gennaio 2010 (con un indice di performance dal 18% al 74%).

 

Analogamente migliora la situazione anche per le prestazioni strumentali: fra le più significative si segnala la mammografia bilaterale, per quanto riguarda le prestazioni di primo accesso, dove si registra una variazione percentuale della performance dal 29% al 75%. Inoltre, sempre in merito all'attività senologica, sono stati incrementati sia gli accessi all'ambulatorio senologico, sia gli accessi allo screening, del quale è stata ampliata la fascia d'età con estensione alle classi dai 45 ai 49 anni e dai 70 ai 74 anni.

 

Per quanto riguarda inoltre la diagnostica per immagini, come precisato dal Piano finanziario della regione per il contenimento delle liste di attesa sono in corso di implementazione prestazioni aggiuntive di ecocolordoppler, in particolare nelle sedi periferiche di Savignano, Cesenatico e Mercato Saraceno, e a fine febbraio saranno messe in produzione un migliaio di ecografie addominali e osteo-muscolotendinee aggiuntive.

 

Per le prestazioni che restano ancora critiche, come ad esempio le risonanze magnetiche, le visite gastroenterologiche, fisiatriche e neurologiche, l'Azienda continuerà a lavorare nella direzione  di predisporre interventi mirati, volti ad agire anche sotto l'aspetto dell'appropriatezza.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -