Cesena, autovelox irregolari sull'E45: 40 denunce tra amministratori pubblici e vigili

Cesena, autovelox irregolari sull'E45: 40 denunce tra amministratori pubblici e vigili

Cesena, autovelox irregolari sull'E45: 40 denunce tra amministratori pubblici e vigili

FORLI' - Erano finiti più volte al centro delle proteste, per le multe a raffica che ne derivano: ora c'è anche un'indagine della polizia stradale a dire che le postazioni degli autovelox lungo l'E45 nei comuni di Roncofreddo e Verghereto erano irregolari. In particolare sarebbero state occultate e, quindi, non rese visibili agli utenti in transito. Per questo sono state spiccate 40 denunce. Sono stati sequestrati due autovelox in dotazione ai Comuni della valle del Savio.

 

Verranno inoltre sequestrati 45mila verbali di multe dal 2007 ad oggi. E' un indagine, quella denominata 'Alto Savio' che fa tremare le amministrazioni locali: i reati ipotizzati, infatti, sono abuso d'ufficio e falso ideologico commesso da pubblici ufficiali. Nel mirino l'uso che varie polizia municipali hanno fatto dell'autovelox lungo l'E45, amministratori locali e addetti delle imprese private che hanno in appalto la gestione dell'autovelox. In totale 19 persone per l'autovelox di Roncofreddo e 21 a Verghereto. Inoltre i proventi delle multe sarebbero stati utilizzati per fini diversi da quelli obbligatori per legge, sempre secondo l'ipotesi accusatoria.

 

Spesso l'accusa era quella di aver fatto cassa con gli apparecchi posizionati irregolarmente. Di questo avviso sembra essere anche la Polizia stradale di Forlì, che assieme a quella di Bologna ha condotto le indagini fino a spiccare le numerose denunce a piede libero. Nell'operazione, condotta mercoledì mattina, sono stati impiegati 5 equipaggi e dieci uomini. I pm titolari dell'inchiesta sono Antonio Vincenzo Bartolozzi e Filippo Santangelo, della Procura di Forlì.

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di effero
    effero

    finalmente! non so se gli amministratori locali erano d'accordo con la polizia municipale però era vergognoso come i vigili occultavano gli apparecchi autovelox! tutti gli automobilisti che percorrono spesso l'E45 possono testimoniare i rischi ai quali siamo stati esposti a causa loro. appena uno si accorgeva dell'apparecchio, occultato in curva e da un guard-rail frenava bruscamente e almeno in tre occasioni ho assistito a rischi di tamponamento con i vigili che ridevano dentro l'auto posizionata un po' più avanti. una volta mi sono spaventato moltissimo e sarei voluto tornare indietro per offenderli. vergogna!!!

  • Avatar anonimo di ReArtù
    ReArtù

    Lo dicevo che prima o poi scoppiava il bubbone. Sarebbe interessante seguire le indagini, potrebbero venir fuori delle belle sorprese. Sti amministratori, ammaliati dal gatto e la volpe di turno che promettevano facili introiti a carico degli automobilisti. Non confondiamo l'infrazione con la furbizia di beccare il malcapitato automobilista. La sensazione di vessazione e di impotenza che si prova è già abbastanza frustrante ma poi sapere che i beneficiari di una buona parte delle multe fatte a cottimo erano dei gestori, be!!! Spero che vadano a dare una sbirciatina anche ai comuni che si affacciano sulla Ferrara-Porto Garibaldi. Anche li ne dovremmo vedere delle belle.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -