Cesena, Avsi ad Haiti: "Aiutare i bimbi lasciandoli qui"

Cesena, Avsi ad Haiti: "Aiutare i bimbi lasciandoli qui"

Cesena, Avsi ad Haiti: "Aiutare i bimbi lasciandoli qui"

CESENA - Nella enorme macchina degli aiuti che si mobilita da tutto il mondo per soccorrere una Haiti disastrata dopo il sisma, Avsi (Associazione Volontari per il Servizio Internazionale), continua la sua missione umanitaria nel paese. L'associazione nata a Cesena opera ah Haiti dal 1999. I diari di Fiammetta Cappellini, cooperante di Avsi ad Haiti raccontano situazioni drammatiche. "Ho bussato a molte porte per avere il necessario per i nostri campi", racconta.

 

I diari di Fiammetta aggiornano, tramite il sito dell'associazione, sulla situazione quasi giornalmente. "L'atmosfera di Port au Prince è surreale - scrive - Da una parte le giornate sono scandite dalla presenza delle personalità mondiali più potenti, che determinano traffico, blocco delle attività, affollarsi dei media, delle forze di sicurezza. Dall'altra ti guardi intorno e pensi all'impotenza totale dell'uomo. Anche il Segretario generale dell'Onu era cosi impotente di fronte alle macerie". Ora ci si occupa di prima emergenza alle prime 2mila persone.

 

Arriva però un appello importante : "Ho sentito che in Italia è cresciuto il dibattito sull'adozione temporanea di questi bambini. Ma qui già prima c'erano moltissimi abbandoni. Ora bisogna pensarci bene, se dopo il trauma del terremoto, magari con la perdita di uno o di entrambi i genitori, vale la pena trapiantarli. Bisogna pensare che ogni caso è diverso, che i bambini non sono funghi, hanno relazioni, rapporti, e reciderli può essere fatale. Meglio tendere ad aiutarli qui".

 

Intanto si cercano i circa 600 bambini sostenuti a distanza nella capitale Port-au-Prince "ma il compito sarà tremendamente arduo - si legge sul sito - in quanto molti di loro non sono nemmeno registrati all'anagrafe, serviranno mesi per conoscere la loro sorte".

 

"La nostra grande speranza non crolla, anzi cresce. Affermare la vittoria della vita sulla morte e ricostruire l'umano è ora il nostro compito qui", questo lo spirito dei volontari in Haiti, riassunto dalla frese della Cappellini. Per aiutare la popolazione di Haiti www.avsi.org

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -