CESENA - Azienda Demm e crisi autotrasporto: interviene il Comune

CESENA - Azienda Demm e crisi autotrasporto: interviene il Comune

CESENA - Si è svolto il 3 gennaio scorso, al palazzo comunale di Cesena, un incontro sulla crisi della Demm trasporti al quale hanno partecipato il sindaco di Cesena Giordano Conti, l’assessore allo Sviluppo Economico, Leonardo Belli; il sindaco di Bertinoro Nevio Zaccarelli, le rappresentanze sindacali di categoria (Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti) e RSU dei lavoratori .

Nell’incontro si è analizzata la grave situazione venutasi a creare nel settore (già da tempo in difficoltà) per la chiusura a fine 2006 dell’azienda stessa che ha occupato fino a 220 dipendenti. Le amministrazioni di Cesena e Bertinoro e i sindacati hanno convenuto che questa chiusura possa comportare il pericolo di una drastica riduzione sul nostro territorio di tale attività commerciale, con conseguente ripercussione nel settore del trasporto frigorifero merci e sull’indotto ad esso legato. Contemporaneamente si sono analizzate le possibilità e le iniziative che sono già state messe in atto, oltre a quelle da sviluppare per conservare nel nostro territorio la professionalità organizzativa legata alla logistica e al trasporto delle merci deperibili. A questo proposito l’amministrazione di Cesena vuole accelerare (con la totale partecipazione delle associazioni di categoria) l’insediamento della piattaforma logistica IMONODE FRESH LOG per la distribuzione dei prodotti ortofrutticoli e deperibili, e sarà parte attiva nel promuovere tale progetto.

Nell’ambito di questa iniziativa, verranno presi pertanto gli accorgimenti più opportuni per aiutare un’eventuale ricollocazione delle conoscenze e professionalità dei dipendenti dell’azienda Demm, auspicando che la liquidazione della stessa possa essere garantita nell’ottica di mantenere in capo ad aziende cesenati simili la professionalità e la clientela, che diversamente andrebbero disperse.

Le organizzazioni sindacali hanno ribadito l’importanza che sia fatto tutto il possibile per garantire ai lavoratori le retribuzioni arretrate e non ancora corrisposte perché bloccate dalla procedura liquidatoria e la possibilità di una rioccupazione veloce all’interno del settore.

I presenti all’incontro hanno dichiarato la totale disponibilità a continuare a monitorare e a seguire le iniziative che verranno proposte o messe in atto al fine di risolvere la crisi attraverso un rilancio ed una ridefinizione più adeguata alle esigenze europee della logistica e del trasporto cesenate.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -