CESENA - Beneficenza e solidarietà all’Ipercoop Lungosavio

CESENA - Beneficenza e solidarietà all’Ipercoop Lungosavio

CESENA - “Se un bambino vuoi aiutare vieni con noi a colorare e un sorriso potrai donare”. E’ questo lo slogan che accompagna l’iniziativa di beneficenza a favore dei bambini ricoverati al Bufalini, promossa dall’Azienda USL di Cesena in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Cesena, il Centro commerciale Lungosavio, Ipercoop, Cesena Blu, L’Aquilone di Iqbal, e l’associazione BMC Italian School per sostenere il progetto “Pediatria a misura di bambino”. Per grandi e piccini, l’appuntamento è per sabato 2 febbraio alle ore 16.00, alla Galleria Centro Commerciale Lungosavio di Cesena, con la presentazione del libro “Navigando il mare in Pediatria”.


Il volume racchiude i disegni dei piccoli ricoverati nella pediatria dell’ospedale di Cesena che ritraggono figure fantastiche ed immagini che esprimono le esperienze e i sentimenti vissuti durante la loro permanenza in ospedale. Si può avere con una donazione di 15 euro, insieme ad “Ale e GIò”, il libro scritto lo scorso anno dai bambini di una scuola elementare di Forlì per regalare un sorriso ai coetanei più sfortunati ricoverati in ospedale.


Il ricavato dell’iniziativa sarà interamente devoluto per sostenere il progetto "pediatria a misura di bambino", finalizzato ad aiutare i piccoli pazienti a superare con minor angoscia la malattia e il percorso di cura, attraverso le attività ludiche, la clown terapia e l'art terapia.

Attività queste che richiedono un impegno economico per la formazione professionale dei numerosi volontari impegnati e l’acquisto dei materiali.


Per i più piccini, il divertimento sarà assicurato dalle animazioni e dalle sculture di palloncini dei “medici clown” dell’Associazione L’Aquilone di Iqbal, capitanati dal dottor Jumba, e dall’allegria dei volontari dell’art therapy e del Gruppo Sportivo subacqueo Cesena Blu. A tutti i bambini presenti sarà donato un simpatico omaggio.


Interverranno l’Assessore alla Cultura del Comune di Cesena prof. Daniele Gualdi, autore della prefazione, che illustrerà i contenuti del volume, e il primario di pediatria dell’ospedale Bufalini Dott. Mauro Pocecco che spiegherà il significato e l’efficacia delle attività terapeutiche nell’esperienza della malattia e del ricovero in pediatria. Seguirà la lettura di qualche pagina del libro che riporta la testimonianza dei bimbi.


“Pediatria a misura di bambino” è un progetto promosso dall’Ausl di Cesena già da qualche anno, finalizzato ad incrementare le attività ludiche all’interno delle aree pediatriche dell’Ospedale Bufalini di Cesena per aiutare i piccoli pazienti a superare con minor angoscia la malattia e il percorso di cura, attraverso le attività ludiche, la clown terapia e l'art terapia.

Il progetto ha destato un significativo interesse sia presso le Istituzioni della città (Comune, Università, Associazioni non profit) che nel pubblico, cittadini e imprese del territorio, (oggi anche Ipercoop e Centro Lungosavio) che hanno dimostrato grande sensibilità e attenzione, contribuendo in questi anni a garantire una serie di interventi utili alla maggiore serenità dei piccoli ospiti dell’ospedale: le pareti e i mobili dai colori vivaci, la ludoteca, l’angolo della lettura, i dottori clown, le arti terapiche. Attività che, pur non curando lo stato psicologico di un bambino, lo aiutano ad affrontare la degenza in maniera meno traumatica.


I “dottori clown” dell’Associazione “l’Aquilone di Iqbal” sono giovani volontari (animatori e educatori infantili, molti dei quali laureati in Psicologia o Scienze dell’educazione) che tre volte la settimana, a turno, aiutano i piccoli degenti ricoverati nell’Unità Operativa di Pediatria e al Centro Grandi Ustionati del Bufalini di Cesena ad affrontare più serenamente le medicazioni e le terapie attraverso l’animazione e l’umorismo.


Le arti terapie, realizzate dalla BMC Italian school, sono state introdotte più recentemente per aiutare i bambini ricoverati ad esprimere lo stato d’animo, le proprie emozioni, il proprio vissuto, attraverso l’uso del disegno e delle forme. Ad un anno dall’avvio sperimentale dell’attività, ne è scaturito un interessante lavoro di interazione e introspezione, realizzato grazie anche al prezioso contributo del Gruppo sportivo subacqueo Cesena blu, che ha dato vita alla raccolta di disegni e di pensieri realizzati dai bambini ricoverati e pubblicati nel volume “Navigando il Mare in Pediatria”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -