Cesena, bilancio di Campedelli: "Non siamo una comparsa della A"

Cesena, bilancio di Campedelli: "Non siamo una comparsa della A"

Cesena, bilancio di Campedelli: "Non siamo una comparsa della A"

CESENA - "Ce ne fossero di annate così". Secondo il presidente del Cesena Calcio, Igor Campedelli, il bilancio dei primi mesi di campionato è "positivo". Passa in rassegna le gioie della promozione e i dolori del campionato (leggi il derby), con uno sguardo al calciomercato. Poche le conferme; l'unica certezza è che il doriano Sammarco ora veste bianconero e sarà agli allenamenti da oggi pomeriggio. "Terlizzi? Mi intriga" ha dichiarato Campedelli che conclude con: "Non siamo una comparsa della A".

 

Lo stato d'animo del Presidente, che ha riportato i bianconeri in A dopo un lungo digiuno, è "un mix tra speranza e consapevolezza delle difficoltà da superare". "Il bilancio dei primi sei mesi, per investimenti e quanto messo in campo, ci ha visti superare l'esame a pieni voti. Oggi nessuno viene allo stadio pensando che non siamo all'altezza della serie A. Questo è costato sacrificio, impegno ed una lunga progettazione con le istituzioni e le forze dell'ordine. Abbiamo uno stadio stupendo, sempre pieno, e un abbraccio da parte della tifoseria importantissimo, perchè il Cesena ha bisogno dei suoi sostenitori. Sia chiaro che siamo in A per restarci, non vogliamo essere una comparsa. - afferma con decisione Campedelli - E' una competizione difficile ma sento lo stesso spirito giusto che ci ha portato in A".

 

Il momento più bello dell'anno? "Cantare, il giorno dopo la promozione, il coro della curva: 'Eravamo qui con il Cesena in C, siamo qua per portare la città in A'".

 

Il presidente si esprime in merito alla new entry Sammarco. "E' un giocatore che ci piace e che ci può dare esperienza e capacità per affrontare al meglio le difficoltà. Sammarco è perfettamente allineato alle esigenze della squadra e sono contento di aver fatto molto presto nelle trattative e, soprattutto, di aver visto in lui soddisfazione ed entusiasmo. E' molto versatile e conosce la realtà di Cesena. - continua Campedelli - Sa già dove inserirsi visto che mi ha detto di apprezzare il nostro gioco, anche se manca qualcosa".

 

Ormai non fanno notizia le dichiarazioni in merito all'allenatore. "Ficcadenti è stato messo in discussione, non ha avuto fiducia a prescindere. - dice il presidente - La sua reazione è stata positiva e ci contavo. Io farò tutto ciò che è necessario per salvare il Cesena e me lo sentivo che con Ficcadenti non era finita".

 

Uno sguardo veloce al calcio mercato lo si ha quando Campedelli ha confermato un interesse su Terlizzi. "Mi intriga come gioca anche se è irruento. Penso che abbia tutte le caratteristiche del grande giocatore".

 

Bilancio in positivo per Campedelli che non ha mancato di mettere in luce soprattutto gli aspetti positivi, glissando sulla campagna acquisti. Chissà se il bilancio dei tifosi coincide con quello del presidente.

 

Alessandro Mazza

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -