Cesena: cadde in bici per colpa del ghiaccio, morto dopo un mese

Cesena: cadde in bici per colpa del ghiaccio, morto dopo un mese

Cesena: cadde in bici per colpa del ghiaccio, morto dopo un mese

CESENA - Si è spento dopo un mese di lotta contro la morte Adalberto Bertoni, il cesenate di 64 anni rimasto gravemente ferito il 22 dicembre dopo esser scivolato in bici per colpa del ghiaccio e della neve. Il degente, che aveva riportato nell'incidente una frattura femorale ed una lesione ad una vertebra lombare giudicate guaribili in 70 giorni, è stato colpito da un'infezione che aggredisce i polmoni: si tratta dell'acinetobacter baumannii, un microrganismo pericolosissimo.

 

Un batterio particolarmente resistente agli antibiotici. Le condizioni di Bertoni, ricoverato nel reparto di 'Medicina Interna' dell'ospedale 'Maurizio Bufalini' di Cesena, sono peggiorate gradualmente negli ultimi giorni. I medici si era riservati la prognosi. Mercoledì sera il decesso. Ora la salma dell'uomo è a disposizione della Procura di Forlì. La data dei funerali si conoscerà solo dopo il nullaosta della magistratura. Bertoni lascia due sorelle.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -