Cesena calcio, il bilancio di fine anno di Giaccherini: "L'anno migliore della mia carriera"

Cesena calcio, il bilancio di fine anno di Giaccherini: "L'anno migliore della mia carriera"

Cesena calcio, il bilancio di fine anno di Giaccherini: "L'anno migliore della mia carriera"

CESENA - Dopo il breve riposo per le feste natalizie, Emanuele Giaccherini guarda con trepidazione alla prossima sfida per il Brescia: "Siamo già concentrati sulla sfida". Lo ha detto nella conferenza stampa di lunedì pomeriggio al 'Villa Silvia'. Per l'attaccante è anche l'occasione per tracciare il suo personale bilancio: "Il 2010 è stato sicuramente l'anno migliore della mia carriera, la vittoria del Campionato di Serie B, l'esordio in Serie A il goal al Milan".

 

E ancora: "Nel 2010 ho coronato il sogno di una vita. Penso solo al Cesena e a raggiungere la salvezza con questa squadra, con il Cesena ho ancora un anno di contratto quindi ora non penso assolutamente alle voci di mercato, penso solo ad allenarmi e a lavorare per il Cesena. Ci salveremo, ho molta fiducia nel progetto messo in piedi dal Presidente Campedelli e in più qui a Cesena è come se avessi una seconda famiglia".

 

Non è mancata la riflessione sulle partite disputate dal Cesena fino ad ora: "Valutando le partita sin qui disputate, credo di aver dato un contributo positivo alla squadra, mi sono mancati solo un paio di goal, ma non mi dispero perché di occasioni me ne sono sempre capitate durante le partite".

 

Salvezza? E' possibile per Giaccherini: "Penso che la concorrenti per la salvezza aumenteranno, oltre a Cesena, Brescia, Lecce e Bari credo che anche Catania, Bologna e Chievo dovranno lottare come noi per salvarsi. La prossima sfida contro il Brescia per noi sarà fondamentale, abbiamo 15 punti e ancora tre partite da giocare, pareggiare o addirittura vincere a Brescia sarebbe fondamentale per il nostro campionato."

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -