Cesena, cambia la sosta in zona stazione

Cesena, cambia la sosta in zona stazione

Cesena, cambia la sosta in zona stazione

CESENA - Trasformazioni in arrivo per la sosta nell'area intorno alla stazione di Cesena. Ormai pronto il nuovo parcheggio costruito a nord della ferrovia, di fronte al nuovo ingresso della stazione, con 260 posti  auto gratuiti: in questi giorni si sta procedendo a completare l'impianto di illuminazione, ultimo tassello mancante per mettere in funzione la struttura. Si prevede che il parcheggio diventi operativo verso metà ottobre. Nuova regolamentazione anche in viale Europa.

 

Intanto, all'inizio della settimana, sono cominciati i lavori per l'installazione dei parcometri e l'adeguamento della segnaletica orizzontale e verticale in viale Europa e nelle altre strade comprese fra la stazione e la via Emilia, in vista della nuova regolamentazione della sosta, che scatterà in concomitanza con l'apertura del nuovo parcheggio. "In realtà il nuovo piano della sosta per quest'area - specifica l'assessore alla Mobilità Maura Miserocchi - è stato pensato proprio in funzione del nuovo parcheggio, che sarà gratuito e disponibile certamente per i pendolari, ma anche per chi ha esigenze di sosta lunga in centro, visto che la distanza è di circa 1 km e si copre con una passeggiata di 10 minuti. La disponibilità di posti nel nuovo parcheggio, infatti, consentirà di mettere ordine ai parcheggi a sud della ferrovia, favorendo anche in quest'area una rotazione che permetta ai cittadini di raggiungere più facilmente i servizi e gli uffici presenti nella zona".

 

In linea con le indicazioni del Prim (Piano regolatore integrato della mobilità) e completando così l'intervento già avviato in altri spazi dello stesso comparto, saranno messi a pagamento i 302 posti auto così distribuiti: 43 posti in piazzale Karl Marx, 58 in via Piave, 107 in viale Europa, 5 in subborgo Federico Comandini, 40 nel parcheggio della Facoltà di Architettura e 49 nel piazzale del Palazzo della Provincia. Nella maggior parte degli stalli sarà applicata la tariffa di 60 centesimi per un'ora e di 1,50 euro per l'intera giornata, mentre è prevista l'applicazione della sola tariffa oraria - sempre di 60 centesimi - nell'ultimo tratto di viale Europa (compreso fra subborgo Comandini e la via Emilia), in subborgo Comandini, nel parcheggio della facoltà di Architettura e in piazzale Marx. Naturalmente, saranno esentati dal pagamento i residenti della zona, che allo scopo dovranno chiedere il relativo contrassegno rivolgendosi agli uffici di Atr.

 

A completare il quadro dell'area, va ricordato che a breve sarà consegnato al Comune anche il nuovo parcheggio realizzato nel piano interrato del "Cubo", con 85 posti auto. "Per renderlo funzionante  -specifica il sindaco Paolo Lucchi - stiamo attendendo le ultime autorizzazioni che devono essere rilasciate da enti esterni al Comune e confidiamo di ottenerle in tempi rapidi".

"Con questo intervento - commenta il sindaco - andiamo verso una maggiore omogeneità della sosta e della mobilità nei vari settori del centro urbano. In particolare, la nuova regolamentazione aumenterà la disponibilità di posti per la sosta breve, dirottando la sosta lunga verso i parcheggi scambiatori e verso il nuovo parcheggio al di là della ferrovia. Questo intervento contribuirà anche a decongestionare il traffico in questo comparto, e lo renderà più ordinato e sicuro".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -