Cesena, cambiamenti in vista per il distaccamento dei Vigili del Fuoco

Cesena, cambiamenti in vista per il distaccamento dei Vigili del Fuoco

Cesena, cambiamenti in vista per il distaccamento dei Vigili del Fuoco

Entro l'anno sarà portato a 40 unità l'organico del distaccamento cesenate dei Vigili del Fuoco. L'impegno è stato preso in un incontro promosso dal Prefetto Angelo Trovato con il Comandante Provinciale del Corpo dei Vigili del Fuoco Carlo Dall'Oppio e il Sindaco di Cesena Paolo Lucchi. A breve, infatti, il Comando di Forlì-Cesena, grazie alle nuove assunzioni previste per il 2010, avrà una integrazione di personale di 16 unità per l'intera Provincia

 

Una parte dei nuovi assunti verrà destinata al territorio cesenate, che da tempo lamenta  una dotazione inadeguata alle proprie necessità.

 

"Si tratta di un risultato importantissimo - rimarca il Sindaco Paolo Lucchi - per il quale desidero ringraziare soprattutto il Prefetto: ha condiviso le nostre preoccupazioni, convenendo che la distribuzione degli organici all'interno della Provincia non rispecchia le effettive esigenze dei due territori che la compongono, e si è mosso tempestivamente e con grande concretezza per affrontare la situazione. E un ringraziamento va anche ai nostri parlamentari locali, gli onorevoli Brandolini e Gozi e la senatrice Bianconi, che stanno seguendo con grande attenzione questa vicenda. Con l'arrivo dei nuovi addetti non solo si andranno a colmare i vuoti nell'organico attuale, composto da 36 unità, ma si avrà un effettivo aumento. Certo, il nostro distaccamento dei Vigili del Fuoco non ha ancora ottenuto il passaggio di categoria da D2 a D3 che da molti anni chiediamo al Ministero, e che consentirebbe un  significativo rafforzamento, ma questa prima integrazione del personale è una risposta incoraggiante, che ci permette di continuare a lavorare con maggiore tranquillità per ottenere l'adeguata copertura del nostro territorio".

 

Da tempo le istituzioni, le associazioni imprenditoriali e, soprattutto, le organizzazioni sindacali di Cesena manifestano la loro preoccupazione per la carenza del personale dei Vigili del Fuoco presente in area cesenate. "Il Distaccamento di Cesena - ricorda il Sindaco Lucchi - deve far fronte alle esigenze di 13 comuni, con un territorio che va dalla costa fino alla montagna, con estese zone boschive e numerosissime attività industriali, con una popolazione complessiva di oltre 200.000 abitanti alla quale, nel periodo estivo, si aggiunge la popolazione del bacino turistico costiero, con tutte le problematiche connesse. Per questo, siamo convinti che sia necessaria la sua riclassificazione, che porterebbe all'assegnazione di una cinquantina di unità e, per ottenerla, negli ultimi anni l'Amministrazione Comunale si è rivolta in più occasioni ai vari Ministri che si sono succeduti agli Interni. Ora, grazie a questa prima integrazione, il quadro potrà già migliorare. Ma intanto proseguiremo nel nostro impegno per ottenere una risposta più complessiva, che permetta di rafforzare la sicurezza del territorio. E sono certo che potremo continuare a contare sul prezioso aiuto del Prefetto e dei parlamentari".

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di chri
    chri

    da 36 a 40 ... BEN una persona in più per turno .... WOWWWW !!!! complimenti vivissimi al prefetto che versa un bicchiere d'acqua nel mare !! ma tanto il sabato e la domenica abbiamo i volontari che smettono i panni dei loro lavori per giocare a spegnere il fuoco...il territorio di Cesenatico e Savignano lo facciamo coprire da loro

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -