Cesena, Campedelli aspetta il Milan: "Giocherei domani mattina se potessi"

Cesena, Campedelli aspetta il Milan: "Giocherei domani mattina se potessi"

Cesena, Campedelli aspetta il Milan: "Giocherei domani mattina se potessi"

CESENA - E' la sua squadra. Quella che a Roma, contro ogni pronostico, ha fatto una splendida figura arrivando all'Olimpico da neo-promossa in serie A e portando a casa un pareggio con la porta intonsa. E adesso, tra poco più di una settimana, c'è il Milan. "Sarà un bell'affare", ironizza il presidente del Cesena Calcio, Igor Campedelli. "Sarà bello vedere lo stadio rinnovato pieno, non solo di bianconeri. Voglio vedere come la mia squadra reagisce a questo momento forte".

 

Come un bambino entusiasta di una sua creazione, Campedelli non vede l'ora di ammirare il suo Cesena nel primo appuntamento casalingo in Serie A. "Io la giocherei anche domani mattina", afferma, gongolando. Sicuramente il presidente può essere soddisfatto, non solo per il risultato a Roma, ma anche per gli ultimi colpi di mercato che hanno portato in bianconero, tra gli altri, anche Jimenez.

 

Ora la seconda prova contro un Milan che, nella prima di campionato, ha dato spettacolo contro il Lecce, schiacciandolo con un 4-0. "Per la prima volta dovremo dire di no a parecchi tifosi", conferma. Ma si va con lo spirito con cui si è andati a Roma, "Mai partire da perdenti".

 

Un avvertimento per i giocatori: "Non possiamo vivere la stagione nel ricordo. Dobbiamo dimenticare i successi, adesso parte un percorso nuovo. Chi non si adatta a questa mentalità al 100% non può andare avanti".

 

Chiara Fabbri

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -