Cesena, Campedelli: ''Peccato che i nostri tifosi non possono seguirci a Bari''

Cesena, Campedelli: ''Peccato che i nostri tifosi non possono seguirci a Bari''

Cesena, Campedelli: ''Peccato che i nostri tifosi non possono seguirci a Bari''

CESENA - Il presidente del Cesena Calcio, Igor Campedelli, ha espresso il proprio disappunto per il divieto della vendita dei biglietti ai residenti emiliano-romagnoli sprovvisti della tessera del tifoso per il match in programma al ‘San Nicola' contro il Bari.  "Ovviamente non posso far altro che accettare,mio malgrado, la decisione della Questura di Bari - ha affermato Campedelli -, ma non posso esimermi dall'esprimere il mio dispiacere per la decisione".

 

"E' una decisione che non tiene conto del fatto che i nostri tifosi, in passato, hanno sempre dato prova di grande civiltà e gli elogi unanimi ricevuti in più di un'occasione ne sono la prova tangibile - ha aggiunto il numero uno del Cavalluccio -. Nonostante l'elevato numero di abbonati, infatti, nella stagione in corso, Cesena è al terzultimo posto per 'trasferte vietate' tra le squadre di Serie A, un dato che testimonia una volta di più l'esemplare sportività del nostro tifo".

 

"I nostri supporters sono da sempre un patrimonio importantissimo, al Manuzzi come in trasferta, e questi divieti privi di problematiche storiche non aiutano a mio avviso a responsabilizzare le persone", ha concluso Campedelli.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -