Cesena, Cappelli (PdL): "Luci ed ombre sulla prima variazione al bilancio"

Cesena, Cappelli (PdL): "Luci ed ombre sulla prima variazione al bilancio"

CESENA - Giovedì in Consiglio Comunale è stata approvata, con il voto contrario di tutta l'opposizione, la prima variazione al Bilancio 2010 del Comune di Cesena. Si tratta di una variazione significativa, sia per l'importo pari a circa 6 milioni di euro, sia per gli interventi che essa prevede.

Come Popolo della Libertà condividiamo uno degli approcci che il Comune sembra aver seguito nel predisporre questa variazione di bilancio, ovvero l'attenzione posta alle manutenzioni, soprattutto stradali. Infatti, prima di inaugurare nuove opere pubbliche e grandiosi boulevard che poi a volte si trasformano in barzellette, come nel caso di via Cesare Battisti, crediamo sia molto meglio preoccuparsi di mantenere bene l'esistente, ovvero le strade, le aree verdi e l'arredo urbano. Pertanto non possiamo che apprezzare lo sforzo economico contenuto in questa delibera per la manutenzione delle strade, così come apprezziamo lo stanziamento per interrare definitivamente alcune linee elettriche presenti a Borello, un problema che come Pdl avevamo segnalato con un'interpellanza apposita.

In questa variazione di bilancio ci sono tuttavia una serie di nuove spese che non condividiamo, e che sembrano contraddire alcune recenti dichiarazioni della Giunta sull'impegno a contenere i costi. Mi riferisco ad esempio agli ulteriori 195.000 euro per gli incarichi esterni di progettazione, cifra che raggiunge 1,1 milioni di euro se sommata allo stanziamento già previsto nel bilancio. Il Comune spenderà, inoltre, altri 100.000 euro (metà in c/capitale e metà in spesa corrente) per la comunicazione istituzionale, un capitolo che assorbe sempre più risorse, così come le spese legali che rischiano di essere quasi un pozzo senza fondo.

Un'altra curiosità interessante, è il fatto che la Giunta abbia destinato circa 200.000 euro tra "concorsi idee" e riprogettazione di una serie di aree del centro urbano, tra cui Piazza della Libertà. Peccato che per questa Piazza c'era già un progetto finanziato dal Comune che prevedeva la realizzazione del famoso parcheggio interrato, progetto poi cassato in breve tempo nonostante le richieste dei cittadini. Ora c'è da sperare che questi nuovi "concorsi idee" non facciano la stessa fine.

La variazione di bilancio prevede anche circa 1 milione di euro per altri due capitoli di spesa, ovvero la riqualificazione delle fermate degli autobus e la nuova cartellonistica stradale, che non ci sembrano così prioritari.

Tutte queste spese sono a nostro avviso in gran parte superflue, e probabilmente i relativi fondi potevano essere impiegati meglio rafforzando il comparto degli interventi contro la crisi economica, che continua a far sentire i suoi effetti nel nostro territorio. Contro la crisi infatti il Comune di Cesena ha stanziato 550mila euro, una cifra importante, ma tutto sommato limitata rispetto alla portata complessiva della variazione di bilancio.



Riccardo Cappelli, Consigliere comunale del Pdl

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -