CESENA - Caso Rossi, decine di testimoni attesi dal pm

CESENA - Caso Rossi, decine di testimoni attesi dal pm

CESENA – L'ex portiere del Milan, Sebastiano Rossi, e l'ex bodyguards di Eros Ramazzotti, Nicola Penta, sono stati ascoltati dal pm Fabio di Vizio, facendo i nomi di una decina di persone che li scagionerebbe dalle accuse di porto d’armi improprie, lesioni, minacce gravi e continuate in concorso e ingiurie, sequestro di persona con tentata violenza privata (solo Rossi). L’inchiesta è nata dopo una denuncia relativi ad episodi tra il febbraio del 2004 e il settembre 2006.

Le indagini sono scattate lo scorso settembre in seguito alla denuncia presentata da un giovane cesenate che ha affermato di esser stato picchiato dall’ex estremo difensore del Milan. Gli uomini dell’Arma di Cesenatico hanno avviato le indagini scoprendo che Rossi e il suo amico Penta avrebbe minacciato, con l’ausilio di un bastone ed un coltello, anche alcuni conoscenti per futili motivi.

Per questioni invece legate alla gelosia, il cesenate avrebbe chiuso all’interno di un bar di sua proprietà tre ragazze per circa due ore. Per tal motivo Rossi è accusato anche di sequestro di persona. A questo punto si accorciano i tempi di prescrizione dato che i tempi tecnici per gli interrogatori non saranno rapidi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -