CESENA - Cassa dei Risparmi, avanza la vendita a Intesa-Sanpaolo: dubbi degli azionisti

CESENA - Cassa dei Risparmi, avanza la vendita a Intesa-Sanpaolo: dubbi degli azionisti

CESENA – Crescono i dubbi attorno al futuro della Cassa di Risparmio di Cesena. Se la Fondazione guidata da Davide Trevisani (che detiene il pacchetto azionario di maggioranza) pare abbia deciso di scegliere la rotta che porta all’acquisizione da parte di Intesa Sanpaolo, crescono i dubbi tra alcuni azionisti dell’istituto di credito cesenate. In particolare c’è chi preferirebbe una fusione con altre banche romagnole, per mantenere il legame con il territorio.


Tra i soci c’è anche chi pare intenzionato a sostenere l’ipotesi di vendere la Cassa cesenate alla Ubi banca, quinto gruppo bancario nazionale per numero di sportelli (ma quasi tutti concentrati in Piemonte e Lombardia) con una quota di mercato pari a circa il 6%.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Insomma, la vendita della Carisp di Cesena pare essere un percorso non senza ostacoli e non senza sofferenze; del resto prima della città malatestiana questo travaglio è già stato vissuto a Forlì, dove da oltre un anno Intesa Sanpaolo ha acquisito il controllo della Cassa dei Risparmi di Forlì.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -