Cesena, Celletti (Lega): "Immigrazione, un tema imbarazzante per la sinistra"

Cesena, Celletti (Lega): "Immigrazione, un tema imbarazzante per la sinistra"

CESENA - C'è voluto il dibattito promosso dalla Chiesa Avventista di Cesena, al quale, per altro, erano stati invitati solo i candidati sindaci e non tutte le liste, per riportare al centro della campagna elettorale temi caldi come quelli della penetrazione islamica nel territorio e dell'inopportuna decisione del Comune di insediare una moschea abusiva nella zona artigianale di Torre del Moro. Argomenti che, insieme a quello dell'immigrazione clandestina e della sicurezza, sono stati esclusi, di fatto, dal confronto politico pre-elettorale perché eccessivamente scomodi per certi aspiranti primi cittadini, in particolare del PD e della sinistra. Sicurezza, immigrazione e questione islamica saranno invece al centro delle politiche locali da oggi ai prossimi anni, perché investono trasversalmente tutte gli altri settori, dal welfare alla sanità, dal lavoro alla scuola.


E' indispensabile, quindi, che chi si candida ad amministrare Cesena indichi chiaramente agli Elettori quale sia il proprio orientamento su queste materie e quali soluzioni intenda proporre. Bisogna assolutamente diffidare di un candidato come quello del PD che difende l'operato della Giunta Conti, che ha fallito miseramente sia sul fronte della sicurezza, che su quello del governo dell'immigrazione e che ha accelerato i percorsi per l'insediamento della moschea. Ma sollevano non pochi dubbi anche i candidati del PDL o dell'UDC, che sorvolano su questi temi, utilizzando, se interrogati, le solite frasi fatte, totalmente inutili di fronte all'incalzare dei problemi. Da questi atteggiamenti, per un verso, ambigui, per l'altro, miopi ed unilaterali, spesso testimonianza di una colpevole scarsa conoscenza degli argomenti, non potrà venire nulla di positivo per la città. Al contrario, noi della Lega Nord non abbiamo il timore  di affrontare temi scottanti e difficili, come quelli citati, né di dire chiaramente quello che riteniamo opportuno si debba fare.


Al centro del nostro pur ricco programma, ci stanno proprio sicurezza, immigrazione e questione islamica, con una lunga serie di proposte che potrebbero essere realizzate fin da subito. Dalla creazione di un assessorato alla sicurezza, al fermo contrasto alla presenza di immigrati clandestini sul territorio comunale. Dal no all'insediamento di una moschea o di un centro islamico a Cesena, al requisito dei cinque anni sul territorio per iniziare ad acquisire la possibilità di assegnazione degli alloggi pubblici. Questi sono sono solo alcuni fra i tanti progetti presenti nel nostro programma, che si può leggere nel sito www.antonellacelletti.com, che la dicono lunga sul fatto che, per amministrare bene una città, servono competenza e pragmatismo, e non interessato buonismo, falso terzomondismo e pernicioso relativismo.


Antonella Celletti, capolista Lega Nord Romagna a Cesena

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -