Cesena, Celletti (Lega Nord): "L'opposizione del Pdl è sottotraccia"

Cesena, Celletti (Lega Nord): "L'opposizione del Pdl è sottotraccia"


Un po' troppo accomodanti con la maggioranza di sinistra. E' questa l'impressione che gli amici del PDL dànno ai cesenati. A cominciare dalla posizione assunta sulla nuova sede del Conad a ridosso del Cimitero e del Convento, su cui gli esponenti pidielllini hanno già tirato i remi in barca. Ormai è troppo tardi, sostengono. Certo, avrebbero potuto attivarsi prima, soprattutto nel Quartiere Cesuola. Ma forse volantinaggi, sit in, proteste pubbliche non sono nelle loro corde. D'altra parte è anche vero che quando i progetti passano dai Quartieri (quelli vecchi, per intenderci, non i nuovi organi di partecipazione che non contano nulla) è già tutto prestabilito dalla maggioranza di sinistra e solo un'opposizione ‘senza se e senza ma' potrebbe cambiare qualcosa.


Sul parcheggio dell'Osservanza siamo pronti a sostenere ogni azioni per bloccare la sua realizzazione. Il mio ‘no' forte e chiaro risale alla scorsa legislatura, vedremo cosa farà di concreto il PDL, la cui attività all'opposizione rimane, tuttavia, un po' sottotraccia. Prendiamo la questione dei nuovi Quartieri e delle relative elezioni. Macori e Castagnoli affermano di voler rendere, con la loro partecipazione, i nuovi organismi sempre più protagonisti delle decisioni amministrative. Sono addirittura disarmanti nel loro tentativo di giustificare l'ingiustificabile papocchio ordito con il PD. 


Ma quando mai l'opposizione è contata qualcosa nei Quartieri (vedi sede Conad) e quando mai un parere difforme dei Quartieri ha mutato l'orientamento del Comune? Non a caso a Cesena sono nati tanti Comitati. La Lega Nord non si è ritirata sull'Aventino, come sostiene il PDL per salvare la faccia. La Lega Nord considera illegittime le elezioni per i nuovi organismi di partecipazione perché funzionali allo strapotere della sinistra, perché non garantiscono la trasparenza e soprattutto perché, contravvenendo alla norma, consentono il voto agli extracomunitari. La Lega Nord è coerente con la propria linea politica. E' invece il PDL cesenate, casomai, che deve spiegare perché sia venuto meno ai principi che insieme sosteniamo a Roma.

 

Antonella Celletti
capogruppo Lega Nord - consiglio comunale Cesena

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di stefano
    stefano

    Perchè a Cesena il Pdl è all'opposizione? A me dava l'impressione d'essere già in maggioranza col Pd...

  • Avatar anonimo di buonsenso
    buonsenso

    la Signora Celletti ancora non ha compreso che i cittadini hanno votato in maggioranza la giunta Lucchi!! e guarda caso i blasfemi leghisti non sono stati scelti! chissa' perchè....! Continuano a ripetere di avere la maggior parte della popolazione dalla loro parte ma , a conti fatti, non riescono mai a governare, in questa regione! (per nostra fortuna!)

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -