Cesena, Celletti (Lega): "Peg 2010 del Comune, obiettivi modesti"

Cesena, Celletti (Lega): "Peg 2010 del Comune, obiettivi modesti"

CESENA - "In attesa che venga pubblicato sul sito del Comune per poterlo valutare più dettagliatamente, il Piano esecutivo di gestione (PEG) 2010 del Comune di Cesena, appena approvato dalla Giunta e presentato attraverso un comunicato stampa, appare allo stesso tempo evanescente, con risultati da raggiungere difficilmente misurabili e quantificabili, e modesto, soprattutto per quel che riguarda le attività culturali".

 

Lo ha detto Antonella Celletti, capogruppo della Lega Nord in Consiglio Comunale a Cesena, che commenta così il Piano Esecutivo di Gestione 2010.

 

"Insomma sembra la solita aria fritta che ha scarse ricadute concrete sulla nostra comunità, anche se il sindaco Lucchi assicura che il PEG è lo strumento indispensabile per passare dalle parole ai fatti. Il comunicato ci informa, per esempio, che fra gli obiettivi strategici del Comune un ruolo di primo piano è affidato alla semplificazione amministrativa ed alla tutela dell'ambiente, attraverso il varo di diverse iniziative, come lo Sportello del Cittadino e il Piano energetico comunale. Vedremo".

 

"A nostro avviso - chiude Celletti - si tratta di rodomontate senza effetto pratico. Ci chiediamo, infatti, per quali motivi il neoambientalismo della maggioranza di sinistra non si esplichi, fin da subito, con atti e progetti concreti che potrebbero già essere messi in cantiere (vedi l'impianto fotovoltaico all'autoporto) e che invece vengono bypassati senza colpo ferire, in attesa di studi, programmi e progetti non meglio definiti. Se poi aggiungiamo che fra le ‘novità' ideate dal Comune per promuovere il patrimonio culturale cesenate ci sono - sempre secondo il comunicato stampa - un ‘week end della cultura' e una ‘notte della cultura', non possiamo che rimanere di stucco di fronte a cotanta fervida progettualità".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -