Cesena: centauro morto in un incidente, condannata automobilista

Cesena: centauro morto in un incidente, condannata automobilista

Cesena: centauro morto in un incidente, condannata automobilista

CESENA - Una donna di 36 anni è stata condannata dal giudice del tribunale di Cesena Mirko Margiocco a quattro mesi di reclusione (pena sospesa) con l'accusa di omicidio colposo per un incidente stradale verificatosi il 26 luglio del 2004. In quella tragica serata perse la vita un motociclista, Josef Scafidi Muta, 25enne nativo in Germania ma da sempre in Sicilia con i familiari. La vittima, fidanzato con una cesenate, lavorava in un ristorante di Poggio Berni.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'incidente si verificò lungo viale Marconi. Il 25enne si trovava alla guida di una Ducati Monster 900 e sul sellino si trovava la madre della compagna, che nell'occasione rimase ferita. La moto si scontrò con l'auto condotta dalla 36enne. Per la conducente è stata riconosciuto un concorso di colpa. Per questo motivo è arrivata la condanna, anche se il gip in precedenza aveva chiesto l'archiviazione. La pena comprende anche un risarcimento che sarà stabilito in un processo civile.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -