Cesena, centinaia di ragazzi alla prova della "guida sicura"

Cesena, centinaia di ragazzi alla prova della "guida sicura"

Cesena, centinaia di ragazzi alla prova della "guida sicura"

CESENA - Proseguendo nelle iniziative già avviate sul territorio, finalizzate alle buone pratiche relative alla sicurezza stradale, torna l'appuntamento con i corsi di guida sicura per la preparazione dei ragazzi alla guida del ciclomotore e della "prima auto". In questi corsi non si trasmette l'esaltazione della velocità, né si intende stimolare la competitività a bordo di un mezzo a motore.

 

Invece, con l'impegno e la professionalità di qualificati istruttori delle scuole guida del territorio provinciale, i giovani utenti della strada, dopo una parte teorica in aula con esperti della sicurezza attiva e passiva, affronteranno specifici esercizi in appositi piazzali attrezzati, utilizzando le giuste tecniche di guida necessarie per affrontare con padronanza e sicurezza le situazioni di pericolo che si potrebbero verificare su strada.

 

L'iniziativa è organizzata dall'Ufficio scolastico provinciale, in accordo con le scuole guida del territorio provinciale, la Polizia Provinciale di Forlì-Cesena, la Federazione motociclistica italiana (Fmi) di Forlì-Cesena, l' Ausl di Forlì, le sezioni di Forlì e di Cesena della Croce rossa italiana, i Vigili del fuoco di Forlì-Cesena, la Fiera di Forlì, la Motorizzazione civile, la Consulta provinciale degli studenti di Forlì-Cesena e l'associazione onlus "Faenza per te". I corsi, peraltro, sono previsti anche dal protocollo di intesa tra l'Osservatorio per l'educazione stradale e la sicurezza della Regione Emilia-Romagna, le rappresentanze regionali delle autoscuole, in collaborazione con le amministrazioni provinciali.

 

L'esperienza è rivolta ai giovani in possesso del certificato di idoneità alla guida del ciclomotore e a quelli iscritti ai corsi per il conseguimento del "patentino" (per le prove sulle 2 ruote), oppure ai neopatentati e a coloro che sono in possesso del foglio rosa (per le prove sulle 4 ruote). Lo scopo è quello di fornire ai giovani un approfondimento tecnico per prepararli a dominare le reazioni istintive che possono nascere nelle situazioni improvvise.

 

Il programma prevede esercitazioni in due giornate: sabato 21 maggio (giornata formativa per la guida di auto e ciclomotori), e martedì 24 maggio (giornata formativa per i soli ciclomotori). Entrambi gli appuntamenti sono programmati dalle 8,30 alle 13 nell'area della Motorizzazione Civile (in piazza Pievesistina 100, adiacente alla Fiera di Cesena). Sabato 21 si terrà la prova dimostrativa da parte dell'associazione "Faenza per te" sulla sicurezza stradale e sulle operazioni di primo soccorso in caso di sinistro stradale. Quindi la visita ad uno stand, dove sarà possibile avere informazioni sull'utilizzo dei vari tipi di pneumatici e dimostrazioni pratiche sulla loro sostituzione.

 

Per entrambe le giornate, inoltre, saranno effettuate lezioni teoriche e pratiche per la guida dei veicoli (autoveicoli e ciclomotori sabato 21 e solo ciclomotori martedì 24), a cura degli istruttori di scuola guida e della Federazione motociclistica italiana, lezioni relative al linguaggio convenzionale della segnaletica stradale, al comportamento sulla strada, all'uso e alle funzioni dei sistemi di sicurezza passiva e dei sistemi di ritenuta. Infine le prove pratiche, sulle corrette tecniche di guida e sulle manovre di emergenza, consisteranno nello slalom tra birilli, frenata di emergenza, frenata per evitare un ostacolo per i ciclomotori; slalom tra birilli, frenata di emergenza, sovrasterzo, sottosterzo, frenata per evitare un ostacolo, manovra di emergenza con freno a mano, per le auto.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -