CESENA - Centrale dello spaccio di hashish a Macerone, arrestato marocchino 42enne

CESENA - Centrale dello spaccio di hashish a Macerone, arrestato marocchino 42enne

CESENA - Importante operazione dei carabinieri di Macerone, a Cesena, che hanno arrestato un 42enne marocchino considerato uno dei centri nevralgici dello spaccio di hashish nel Cesenate e più in generale nella riviera romagnola. Un’ipotesi che pare essere avvalorata dal sequestro di circa un chilo e mezzo di sostanza stupefacente per un valore economico di 15mila euro. Negli anni scorsi nella stessa zona sono stati sequestrati dal 2005 ad oggi oltre 16 chili di hashish.


Imponenti quantitativi di droga che hanno concentrato le indagini degli uomini dell’Arma sul marocchino, sposato e con figli, nonché ufficialmente noto come operaio ma a quanto pare attivo anche in altri settori.


Il marocchino non è stato incastrato, come spesso avviene in questi casi, dalla perquisizione nella propria abitazione, dove non è stato trovato nulla di particolarmente compromettente. Secondo i carabinieri, il 42enne comprava la droga direttamente in Marocco per poi rivenderla in Romagna ad un prezzo di cinque volte superiore a quello sborsato per l’acquisto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pedinato dagli agenti, l’uomo non appena si è accorto di essere finito nella rete dei carabinieri ha tentato di darsi la fuga ed ha gettato i panetti di hashish che aveva con sé in un campo; la droga è stata recuperata e il ‘pusher’ è stato ammanettato dagli agenti dell’Arma.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -