Cesena, centro diurno. Celletti (Lega) chiede chiarimenti

Cesena, centro diurno. Celletti (Lega) chiede chiarimenti

CESENA - E' ormai diverso tempo che arrivano notizie allarmanti sulla decisione assunta unilateralmente ed improvvisamente dall'Ausl di Cesena di chiudere il Centro diurno di via Don Minzoni. Un'ipotesi che, a quanto è dato di sapere, preoccupa giustamente i famigliari degli utenti del Centro, che temono le ricadute di scelte alternative radicali sulla qualità della vita dei loro cari. C'è poi la questione dei lavori di ristrutturazione realizzati recentemente nel Centro diurno. Non si comprende assolutamente perché l'Ausl abbia bruciato ingenti risorse pubbliche, si parla di 70.000 euro, in queste opere e, contestualmente, abbia deciso di chiudere il Centro.

 

Una situazione kafkiana che non solo l'Ausl, ma anche il Sindaco, come massima autorità sanitaria locale, devono spiegare alla nostra comunità. In particolare i vertici della sanità cesenate ci devono dire per quali motivi abbiano assunto questa improvvisa decisione, quali soluzioni alternative valide e condivisibili abbiano individuato rispetto al Centro di via Don Minzoni, se abbiano valutato le ricadute di cambiamenti ambientali radicali sugli utenti dello stesso Centro e se continuino a tessere un confronto proficuo con i famigliari.

 

Il timore è che si agisca con la solita arroganza, facendo ricadere decisioni preconfezionate sulle persone, trattandole come ‘numeri' e non come soggetti detentori di diritti. Un timore, per altro, alimentato da episodi come quello del "divieto ad inaugurare i nuovi locali del centro", riportato dalla stampa locale in data odierna. Un "divieto" che appare più come una stizzosa ritorsione, piuttosto che una saggia valutazione dei fatti. Ci chiediamo quindi con preoccupazione se la sanità pubblica locale abbia completamente perso di vista la propria mission di servizio alla collettività e se sia il momento di aprire un serio confronto a tutti i livelli, istituzionali, amministrativi e politici, sul ‘modello' della sanità cesenate.

 

Antonella Celletti, Lega Nord

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -