Cesena, centro diurno di via Don Minzoni. Angeli (Pli): "La sua chiusura sarebbe un errore"

Cesena, centro diurno di via Don Minzoni. Angeli (Pli): "La sua chiusura sarebbe un errore"

CESENA - "Riteniamo che la possibile chiusura, avvalorata da diverse fonti, del Centro Diurno di via Don Minzoni possa essere un errore difficilmente spiegabile da parte dell'Ausl di Cesena e con conseguenze potenzialmente gravi per i pazienti. Diversamente da altri, intervenuti in questi giorni, riteniamo che non siano solo gli operatori a correre dei rischi da questa decisione, ma che il rischio più grave sia appunto per i pazienti".

 

E' quanto ha dichiarato Stefano Angeli, segretario del Partito Liberale di Cesena, in merito alla possibile chiusura del Centro Diurno di via Don Minzoni.

 

"E' infatti intuitivo come un ambiente rilassato, quasi familiare, possa essere di giovamento di per sé al trattamento di patologie mentali, assieme alle numerose attività che nel centro vengono fatte svolgere ai pazienti, attività di grande importanza anche terapeutica" ha spiegato l'ex candidato sindaco a Cesena per Libertà e Futuro.

 

"Tutt'altro impatto può avere invece un ambiente asettico di tipo ospedaliero, sia dal punto di vista terapeutico che psicologico che logistico. A nostro avviso, confortati dal consiglio di esperti, riteniamo ci sia il rischio di un notevole passo indietro nel trattamento di questi pazienti e delle loro patologie" ha proseguito Angeli.

 

"Non si vede inoltre un vantaggio significativo in questa scelta nemmeno da un punto di vista strettamente economico, sono ben altri i settori della nostra sanità dove si dovrebbe cercare un risparmio, a partire dagli alti compensi dirigenziali. Non crediamo poi che l'affitto del piccola struttura del centro diurno, tra l'altro recentemente ristrutturata, possa incidere molto nel bilancio dell'Ausl, almeno se confrontato con affitti assai più onerosi che la nostra sanità pubblica paga, ad esempio per la struttura del nuovo Centro Analisi a Pievesistina."

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -