Cesena, chiusura automatica in sette cimiteri rurali

Cesena, chiusura automatica in sette cimiteri rurali

CESENA - Da venerdì 1 ottobre in sette cimiteri rurali del comune di Cesena l'apertura e la chiusura dei cancelli d'ingresso non verrà più effettuata dai volontari dell'Auser (che continueranno comunque a vigilare come accaduto finora), ma sarà regolata da un dispositivo automatizzato. I cimiteri interessati sono quelli di Ronta, Diegaro, San Cristoforo, San Martino in Fiume, Tessello, San Tommaso e Carpineta.

 

Per evitare inconvenienti, il momento della chiusura sarà annunciato a più riprese, a partire da circa 15 minuti prima, da un messaggio acustico, che inviterà i visitatori a recarsi verso l'uscita.

 

Ma se qualcuno rimanesse all'interno del cimitero dopo l'orario previsto, niente paura. Dall'interno dei cimiteri sarà possibile uscire, perché accanto ai cancelli è stato collocato un pulsante per l'apertura immediata dell'ingresso entro i primi dieci minuti dopo la chiusura.

 

Si segnala che nel mese di ottobre tutti i cimiteri del Comune di Cesena (compresi i 7 con il nuovo dispositivo) saranno aperti con orario continuato dalle ore 7,30 alle ore 18.

 

Il costo per l'installazione dei dispositivi d'automazione dei cancelli nei sette cimiteri ammonta a circa 50mila euro. L'intervento rappresenta il primo stralcio di un progetto più ampio, che prevede nel corso del tempo l'automatizzazione degli ingressi di tutti i 36 cimiteri attualmente presenti sul territorio comunale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -