Cesena, cittadinanza onoraria all'ormai ex vescovo Lanfranchi

Cesena, cittadinanza onoraria all'ormai ex vescovo Lanfranchi

Cesena, cittadinanza onoraria all'ormai ex vescovo Lanfranchi

CESENA - Il Comune di Cesena conferirà la cittadinanza onoraria a monsignor Antonio Lanfranchi, vescovo di Cesena dal 2004 e che sta per lasciare la guida della nostra Diocesi per assumere la carica di arcivescovo-abate dell'Arcidiocesi di Modena-Nonantola. La proposta avanzata dal Sindaco di Cesena Paolo Lucchi è stata discussa lunedì pomeriggio dalla conferenza dei capigruppo, raccogliendo pareri positivi.

 

Ora la proposta dovrà essere votata dal Consiglio Comunale (sarà il primo punto all'ordine del giorno della seduta di giovedì prossimo). Dopo questo passaggio sarà fissata la data per la consegna del riconoscimento, che avverrà nel corso di una seduta straordinaria del Consiglio Comunale.

 

"In questi sei anni di servizio alla guida della Diocesi di Cesena - Sarsina, Monsignor Lanfranchi è stato veramente ‘Vescovo fra la gente'- sottolinea il sindaco Paolo Lucchi -. Animato da grande umanità, saggezza e un'invidiabile libertà di spirito ha saputo intrecciare un dialogo aperto e sincero con tutti, ha collaborato sempre con le istituzioni impegnate a promuovere lo sviluppo della città e, soprattutto, ha manifestato un'estrema attenzione per i più deboli".

 

E ancora: "Alla vigilia della sua partenza per Modena credo che questo sia il modo migliore per testimoniargli la nostra gratitudine e dimostrare che Cesena resterà sempre la sua città. Questo giudizio è condiviso da tutti i capigruppo del nostro consiglio comunale, che desidero ringraziare per aver accolto senza esitare la proposta dell'Amministrazione, approvandone le ragioni".

 

 Prima di monsignor Lanfranchi, nel recente passato di Cesena, la cittadinanza onoraria è stata conferita a l professor Ezio Raimondi nel marzo 2009, a Gino Strada nel febbraio 2006, e al suo predecessore  monsignor Lino Garavaglia nel gennaio del 2004.

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -