Cesena, cittadini sempre più coinvolti nei progetti sul centro storico

Cesena, cittadini sempre più coinvolti nei progetti sul centro storico

Cesena, cittadini sempre più coinvolti nei progetti sul centro storico

CESENA - A un anno esatto dall'esperienza dell' "ultimo chilometro" - quando i cesenati furono chiamati a dire la loro sulla mobilità e la sosta nel centro urbano -, l'Amministrazione torna a coinvolgere i cittadini in un percorso di progettazione partecipata. L'appuntamento è per il 14, 15 e 16 aprile. Verrà fatto il punto sull'attuazione delle proposte avanzate allora, cercando di sviluppare una riflessione più approfondita sui progetti da portare avanti per la valorizzazione del centro storico.

 

La scelta di coinvolgere la città in un confronto ad ampio raggio su questi argomenti è scaturita proprio dall'esperienza dello scorso anno: anche se invitati a concentrarsi sui problemi del traffico, già allora molti dei partecipanti posero sul tappeto anche questioni legate alla vivibilità del centro nel suo complesso, suggerendo di approfondire anche questi aspetti.

A corroborare la decisione dell'Amministrazione comunale di andare in questa direzione, il dibattito sviluppatosi negli ultimi mesi con gli operatori economici e le associazioni di categoria e, soprattutto, il fatto che nel corso del 2011 si porranno le basi di una serie di interventi che contribuiranno a riqualificare ulteriormente l'area più centrale di Cesena: a breve partiranno i lavori del Foro Annonario, si sta per lanciare il concorso di idee per la riqualificazione delle piazze Almerici, Bufalini e Fabbri, e nel corso dell'anno si procederà anche alla redazione del nuovo progetto per piazza della Libertà.

 

E' nata così la scelta di promuovere "Al centro dell'ultimo chilometro", un laboratorio di progettazione partecipata per definire insieme le linee guida da seguire per dare impulso allo sviluppo futuro del cuore della città e per arrivare ad articolare un nuovo equilibrio funzionale delle sue piazze, delle sue strade, delle sue architetture. E ciò verrà fatto dando voce e rispettando allo stesso modo le tre grandi categorie che hanno titolo ad esprimere pareri ed idee sul nostro centro cittadino: i residenti, gli imprenditori, i cittadini fruitori dei servizi collocati in questo spazio identitario, che tutti i cesenati riconoscono come ‘proprio'.

 

Il metodo

L'appuntamento è per le giornate del 14-15-16 aprile nei locali del Palazzo del Ridotto. Sarà l'occasione per conoscere le proposte elaborate dall'Amministrazione, approfondire le aree tematiche e raccogliere idee per perfezionare e potenziare lo sviluppo del centro storico, con diverse forme di spazi aperti di discussione e confronto.

1) La prima sessione è prevista per il pomeriggio di giovedì 14 aprile, dalle 17 alle ore 20: questo primo momento sarà dedicato all'avvio del confronto, con l'Amministrazione che presenterà le sue proposte  e darà il via agli spazi tematici di approfondimento.

2) La seconda sessione è fissata per venerdì 15 aprile, dalle ore 15 alle ore 20, quando si continuerà l'approfondimento con i laboratori partecipati.

I partecipanti, suddivisi in piccoli gruppi, saranno accompagnati in un percorso articolato in quattro tappe, ognuna imperniata su uno specifico tema inerente al centro storico:

‘il bello e l'accogliente',

‘l'architettura e il riuso',

‘le iniziative',

‘la mobilità'.

Ognuna di queste grandi aree tematiche sarà illustrata in una postazione dedicata, attraverso materiale informativo e supporti multimediali.

Dopo aver fatto il punto su quanto è già stato realizzato e sulle proposte dell'Amministrazione per ognuna di queste aree tematiche, i partecipanti saranno invitati a dare il loro parere e a indicare le loro priorità, collocandole su un grande plastico del centro storico.

3) La terza e conclusiva sessione si terrà sabato 16 aprile, dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e sarà dedicata alla presentazione della sintesi delle proposte emerse durante le sessioni precedenti.

 

Come già successo lo scorso anno, il documento di sintesi costituirà la base di una riflessione dell'Amministrazione comunale per arrivare a definire il piano di interventi, che sarà presentato in un incontro pubblico fissato per il 10 maggio, alle ore 18.

 

I contenuti

Qualche dato per inquadrare il tema.

Il centro storico di Cesena si sviluppa su un'area di 68 ettari, una delle più limitate rispetto a quelle di altre città di analoghe dimensioni.

Nel raggio di 4 km dal Duomo, su un'area pari al 9% dell'intero territorio comunale, vivono circa 65mila abitanti (67% della popolazione).

E' pari ad 1 km il raggio del centro urbano, dove transita l'80% del traffico urbano.

Tutti questi dati concorrono a definire il quadro in cui intervenire.

  

Cosa è stato fatto in un anno

L'Amministrazione  comunale ha dedicato una prioritaria attenzione alle tematiche della mobilità, presentando già nel novembre del 2009 il Piano di mandato del Sindaco per la mobilità e dedicando tre specifiche giornate di confronto nel Progetto partecipato dell'ultimo chilometro nell'aprile del 2010.

Quest'ultimo confronto ha portato ad accogliere circa l'80% delle proposte avanzate dai cittadini, ed è scaturito nella definizione di un piano di intervento in gran parte attuato nell'arco di un anno.

Questi, in estrema sintesi, i principali progetti attuati

Piano generale della sosta

Ampliamento dei posti auto a tariffa oraria per la sosta breve

Aperti i due nuovi parcheggi IV novembre (260 posti auto) e Sanguinetti (79 posti auto)

Parcheggi gratuiti dalle 12,30 alle 14,30

Parcheggi di scambio per la sosta lunga integrati dal servizio di bus navetta gratuito di collegamento al centro

Bollino rosa per le donne incinte

La nuova mappa informativa del centro cittadino

Sviluppo del trasporto pubblico

Potenziamento delle linee di collegamento con i parcheggi scambiatori

Navetta gratuita nell'area dell'Ospedale Bufalini

Modifica dei percorsi delle linee di trasporto pubblico in direzione est (Rimini)

Preferenziazione semaforica e informazione alle fermate bus in tempo reale

Sicurezza e moderazione del traffico

Corsia preferenziale bus in via Fiorenzuola e alleggerimento del traffico in zona Porta Santi

Sicurezza sul percorso della "circonvallazione sud" (via Cavallotti - via Padre Vicinio da Sarsina)

Eventi e promozione del centro storico

Cesena Wifi

"La domenica specialmente" e le altre iniziative del periodo autunno - inverno

Il week end della cultura e le iniziative dell'estate

 

 

Cosa si propone di fare per il futuro

Con Al centro dell'ultimo chilometro si intende affrontare il tema della qualità diffusa del nostro centro storico in modo unitario, armonizzando in un'unica visuale strategica il valore degli spazi, delle forme, degli arredi, delle funzionidelle attività pubbliche e private per dar forma a un progetto di eccellenza.

I punti chiave di questo progetto sono i sistemi degli spazi pubblici relativi a:

la Grande Malatestiana

il Foro Annonario

Piazza della Libertà.

Questi tre ambiti di riqualificazione urbana, architettonica e funzionale del centro storico saranno il traino dello sviluppo diffuso dell'area storica e dell'intera città.

In quest'ottica, per sviluppare e promuovere il centro storico, i punti fondamentali sono:

La Grande Malatestiana, il sistema degli spazi pubblici che la circondano: piazza Almerici, piazza Bufalini, piazza Fabbri, ma anche i cortili della Biblioteca e le gallerie Almerici e Urtoller. La prima scadenza di rilievo in questo ambito è il lancio entro l'estate del concorso di idee per la sistemazione delle piazze Almerici, Bufalini e Fabbri.

Il Foro Annonario, come nuovo ‘magnete' commerciale, Piazza Aguselli come contenitore temporaneo delle attività presenti all'interno del Foro, il Palazzo Comunale, come centro amministrativo e di servizi rinnovato nella qualità dell'accoglienza, dell'efficienza e della semplificazione per cittadini e imprese.

La riqualificazione di Piazza della Libertà, vista come grande occasione di incontro, e il sistema degli spazi pubblici da Piazza della Libertà al Giardino Pubblico

Riqualificazione dei Giardini Savelli

Restauro della Rocca Malatestiana per la completa fruibilità dei suoi spazi

 

A questi interventi strutturali si aggiungono:

Le proposte per la programmazione e la promozione di ‘Cesena città da visitare' percepita in chiave cittadina e turistica

La collaborazione fra pubblico e associazionismo imprenditoriale per l'organizzazione di manifestazioni e grandi eventi

 

Sul fronte della mobilità, infine, i punti principali sono:

il miglioramento del confort nel parcheggio Ippodromo con la realizzazione delle pensiline energetiche e la videosorveglianza;

il concorso di idee per la riqualificazione dei servizi del parcheggio Ippodromo;

la realizzazione del terzo parcheggio scambiatore in zona Osservanza;

Videosorveglianza e controllo Ztl esistenti

lo sviluppo della rete comunale delle piste ciclabili;

la messa in sicurezza dei punti critici delle piste ciclabili esistenti;

la realizzazione della pista ciclabile in via Savio

concorso di idee per la pista ciclabile di via Matteotti - via Cattaneo (via Emilia ovest) e riqualificazione spazi urbani;

58 nuove bici a noleggio con il progetto regionale "Mi muovo";

City logistic

Piedibus

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -